Meteo Messina: nuvole e qualche pioggia, poi da sabato di nuovo estate - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Meteo Messina: nuvole e qualche pioggia, poi da sabato di nuovo estate

Daniele Ingemi

Meteo Messina: nuvole e qualche pioggia, poi da sabato di nuovo estate

mercoledì 22 Settembre 2021 - 18:04

Temporaneo lieve calo termico, ma nel weekend tornerà nuovamente il caldo e il clima estivo

Come avevamo anticipato nei giorni scorsi, dopo il caldo dei giorni scorsi, il tempo sulla nostra regione inizia ad essere da una maggiore variabilità, per il passaggio di annuvolamenti stratificati, in risalita dal basso Mediterraneo e dall’entroterra algero-tunisino.

Attualmente, l’isolamento di una goccia fredda (“cut/off”) sulla Spagna, sta favorendo il richiamo di masse d’aria sempre calde, ma molto più umide, soprattutto nella media bassa troposfera, con il conseguente sviluppo di annuvolamenti stratificati che attraversano la Sicilia, da sud-ovest verso nord-est. Parliamo di nuvole del tutto innocue, ma al tempo stesso capaci di causare qualche breve goccia di pioggia, mista a pulviscolo desertico.

La presenza del pulviscolo sahariano in quota viene spiegata dal fatto che le correnti in quota (attorno i 5000 metri di altezza), provenienti da sud-ovest, presenti lungo il margine più occidentale del promontorio anticiclonico africano, stanno spingendo sul bacino centrale del Mediterraneo masse d’aria di origine subtropicale, provenienti dalle basse latitudini atlantiche, ed in parte dall’entroterra desertico algerino.

Il grecale che soffierà sull’area ionica non riuscendo ad oltrepassare la barriera montuosa del massiccio dell’Aspromonte di slancio, sarà costretto ad aggirare quest’ultimo lungo l’imboccatura sud dello Stretto, orientandosi più come un vento di scirocco e ostro, debole, all’interno dello Stretto di Messina

Al contempo una nuova circolazione depressionaria si sta isolando sull’Ucraina meridionale, contribuendo a richiamare masse d’aria più fredde che dalle pianure russe si muovono in direzione delle pianure dell’est Europa, fino a raggiungere le pianure danubiane e i Balcani. Una parte di questo flusso più fresco che interesserà i Balcani, riuscirà, attraverso venti di grecale, ad interessare l’area adriatica e ionica, provocando un temporaneo abbassamento delle temperature fra giovedì 23 e venerdì 24 settembre 2021.

Da noi i venti di grecale si maschereranno sotto forma di una debole, ma più temperata, ventilazione di ostro e scirocco che penetrerà fin dentro lo Stretto di Messina. Il grecale che soffierà sull’area ionica non riuscendo ad oltrepassare la barriera montuosa del massiccio dell’Aspromonte di slancio, sarà costretto ad aggirare quest’ultimo lungo l’imboccatura sud dello Stretto, orientandosi più come un vento di scirocco e ostro, debole, all’interno dello Stretto di Messina. Inoltre questa ventilazione ammasserà un po’ di nuvolosità bassa lungo la costa ionica, fra Capo Ali e Capo Taormina, determinando pure qualche locale precipitazione.

Giovedì 23 settembre 2021

Fin dal mattino avremo condizioni di tempo variabile, con cieli che spazieranno dal parzialmente nuvoloso, al nuvoloso, o molto nuvoloso, soprattutto nella costa ionica. Nel corso della giornata nubi basse si addenseranno lungo la costa ionica e il versante orientale dei Peloritani, causando pure qualche breve e occasionale precipitazione sporca mista a pulviscolo desertico, di breve durata. Sull’area tirrenica si vedranno pure maggiori schiarite. Le temperature domani subiranno un lieve calo, con le massime che non supereranno i +25°C +26°C, e minime sui +20°C.

I venti si orienteranno dai quadranti meridionali, soffiando generalmente deboli, più da est sullo Ionio a largo, e molto deboli di grecale sul Tirreno. Di conseguenza i mari si presenteranno tutti poco mossi, mosso solo lo Ionio.

La nuova rimonta del promontorio nord-africano attesa nel weekend

Venerdì 24 settembre 2021

Sarà un’altra giornata condizionata dal transito di nubi stratificate, alternate a schiarite e spazi soleggiati, più diffusi rispetto il giorno precedente. La nuvolosità risulterà un po’ più compatta lungo il settore ionico, dove si potrebbero vedere pure dei piovaschi e qualche pioggia sul basso messinese ionico. Durante il pomeriggio non è del tutto da escludere la possibilità di vedere qualche improvviso temporale di calore fra l’Etna e l’area dei Peloritani meridionali. Le probabilità sono del 40-45%, ma le correnti nord-occidentali in quota allontaneranno i fenomeni rapidamente verso l’alta costa catanese. Graduale miglioramento verso la serata. La ventilazione venerdì soffierà sempre da Sud e S-SE, debole, al più moderata lungo lo Stretto, con mari poco mossi, ancora leggermente mosso lo Ionio.

Da sabato ritorno del caldo

Da sabato 25 settembre il tempo andrà rapidamente a migliorare su tutti i settori, causa una nuova risalita del promontorio anticiclonico nord-africano che riporterà le temperature sopra le medie del periodo, e condizioni climatiche tipicamente estive, con sole, pulviscolo desertico e maggiore stabilità delle masse d’aria.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x