Meteo Reggio: nuovo peggioramento, sabato piogge abbondanti sulla ionica - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Meteo Reggio: nuovo peggioramento, sabato piogge abbondanti sulla ionica

Daniele Ingemi

Meteo Reggio: nuovo peggioramento, sabato piogge abbondanti sulla ionica

giovedì 19 Novembre 2020 - 13:15
Meteo Reggio: nuovo peggioramento, sabato piogge abbondanti sulla ionica

Attese piogge abbondanti sull'area ionica e versante orientale dell'Aspromonte

La fase di variabilità positiva che sta caratterizzando la giornata odierna, con annuvolamenti sparsi, alternati da schiarite, ha già le ore contate. A partire da domani, venerdì 20 novembre 2020, la veloce discesa, verso la Sicilia e l’omonimo Canale, di un vortice depressionario causerà un rapido peggioramento delle condizioni meteorologiche anche sulla Calabria. Questa fase di tempo instabile, a tratti perturbato, si protrarrà fino al weekend, colpendo soprattutto l’area ionica e il versante orientale delle Serre e dell’Aspromonte.

Scendendo molto velocemente di latitudine questo minimo richiamerà una sostenuta ventilazione orientale, che provenendo dal tratto di mare a sud del Peloponneso, assorbirà un gran quantitativo di umidità che verrà scaricata sotto forma di intense precipitazioni lungo le coste ioniche del reggino. In queste situazioni il considerevole “forcing” orografico imposto dall’Appennino Calabrese costringerà l’umida ventilazione orientale ad impattare contro i primi contrafforti montuosi, facendo in modo che la massa d’aria proveniente dallo Ionio tenda ad ascendere verso l’alto, andando via via a raffreddarsi man mano che sale di quota.

Le piogge attese in 12 ore sul versante ionico della Calabria sabato 21 novembre

Arrivando ad una certa quota l’umidità contenuta in seno alla massa d’aria marittima verrà condensata in imponenti annuvolamenti cumuliformi capaci di scaricare piogge battenti, soprattutto sabato 21 novembre. Al “forcing” di natura orografica, creato dalle Serre e dall’Aspromonte, si sommeranno gli effetti del significativo “forcing” dinamico in quota, prodotto dalla stessa circolazione ciclonica, in isolamento sul Canale di Sicilia. Questa azione “forzante” congiunta innescherà una vivace attività convettiva fra il Canale di Sicilia e lo Ionio, che favorirà lo sviluppo di diverse “celle temporalesche” e piccoli “clusters” che dallo Ionio si muoveranno in direzione del reggino ionico, dove si potrebbero verificare rovesci temporaleschi, a tratti pure intensi ed accompagnati da colpi di vento.

Già domani le prime piogge si vedranno sul versante orientale dell’Aspromonte e delle Serre, mentre nel corso della giornata, il transito del veloce fronte caldo, collegato a questo piccolo ciclone, produrrà delle piogge pure sull’area dello Stretto e sullo stesso capoluogo. Sulle coste tirreniche, malgrado la nuvolosità irregolare, si avranno pochissime piogge, causa l’ombra pluviometrica creata dalla Serre e dallo stesso Aspromonte alla ventilazione orientale. Per questo i fenomeni stavolta si concentreranno sui versanti esposti ad est, ai venti di scirocco, levante e grecale.

Proprio per questo motivo sabato 21 novembre 2020 il grosso delle piogge, in mattinata, si concentrerà solo sulle località del reggino ionico, con particolare riferimento ai comuni situati sul versante est dell’Aspromonte, dove si potranno registrare anche accumuli significativi a fine giornata. Mentre la costa tirrenica e l’area di Reggio si troverà in piena “ombra pluviometrica”, con scarsi o pressochè nulli fenomeni. Dalla serata di sabato 21 la situazione dovrebbe migliorare pure sull’area ionica.

Gli intensi venti orientali attesi sullo Ionio nel weekend

Domenica 22 novembre il tempo migliorerà un po’ ovunque, con schiarite e spazi soleggiati sempre più diffusi, soprattutto sulla costa Viola e lungo lo Stretto. Ancora tempo un pochino incerto sul settore ionico, dove prevarranno cieli parzialmente nuvolosi o nuvolosi, ma con bassa probabilità di precipitazioni, per lo più residui piovaschi possibili lungo il versante sud-orientale dell’Aspromonte. Le temperature subiranno un calo, sia nelle massime che nelle minime. Attenzione ai venti di grecale che spireranno sostenuti sullo Ionio e sulle vallate delle Serre, con raffiche di caduta da Est sulla costa tirrenica. Ventilazione debole settentrionale sullo Stretto. Mari, da poco mosso il Tirreno e lo Stretto, a molto mosso lo Ionio.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x