Debutta oggi la Due giorni dedicata all’accoglienza dei rifugiati - Tempo Stretto

Debutta oggi la Due giorni dedicata all’accoglienza dei rifugiati

Serena Sframeli

Debutta oggi la Due giorni dedicata all’accoglienza dei rifugiati

lunedì 30 Giugno 2014 - 12:52
Debutta oggi la Due giorni dedicata all’accoglienza dei rifugiati

Ad organizzare il tutto la Cooperativa sociale Utopia con il patrocinio del comune di Milazzo

Avrà inizio oggi la “due giorni” organizzata dalla Cooperativa sociale “Utopia” in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato ricorsa lo scorso 20 giugno e celebrata in tutta Italia focalizzando l’attenzione sull’imponente sforzo di accoglienza che negli ultimi anni l’Italia si è dovuta assumere per fare fronte all’emergenza legata all’immigrazione.
A Milazzo la Cooperativa sociale “Utopia”gestisce da tre anni il servizio di accoglienza immigrati nel territorio (precisamente tra Milazzo e Pace del Mela), con più residenze per minori extracomunitari non accompagnati e, più di recente, con lo S.P.R.A.R. (Sistema di Protezione dei Richiedenti Asilo e Rifugiati), che ha organizzato per la giornata di oggi pomeriggio, alle 17,30, un momento ludico interrazziale: un triangolare di calcetto presso lo Stadio delle Palme di Capo Milazzo, a cui succederà, domani alle 17,30, presso Villa Amalia Cumbo, un convegno dal titolo “Il Sistema di Protezione dei Richiedenti Asilo e Rifugiati: risorsa fondamentale per uscire dalla logica dell’emergenza”.
Sono previsti gli interventi del Sindaco di Milazzo Carmelo Pino, del Presidente del Consorzio Nova (ensemble nazionale di cooperative sociali di cui fa parte “Utopia”), Vincenzo Castelli, dell’avv. Carmen Cordaro, referente dell’ARCI Sicilia per il tema delle frontiere e del diritto d’asilo, di Daniela Di Capua, Direttrice del Servizio Centrale SPRAR, oltre che di Francesco Giunta, per la cooperativa “padrona di casa”.
Intorno alle 20 la riflessione comunitaria lascerà spazio ad un buffet interetnico, cui seguiranno dei momenti musicali a cura del duo formato da Fabio Sodano e Michele Catania in una performance dal titolo “Andata e Ritorno”. La parte musicale avrà un coronamento multietnico proponendo, in chiusura di serata, delle danze e percussioni provenienti dall’Africa occidentale e curate dai musicisti del gruppo “Mandé Tubabù” insieme all’ensemble di danza “Trinafro”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007