Nei fondali batterie di auto: a Torre Faro si nuotava in mezzo al piombo

Nei fondali batterie di auto: a Torre Faro si nuotava in mezzo al piombo

Redazione

Nei fondali batterie di auto: a Torre Faro si nuotava in mezzo al piombo

Tag:

mercoledì 21 Febbraio 2024 - 19:30

La scoperta della Guardia costiera durante le operazioni di bonifica

MESSINA – Continuano le operazioni di bonifica dei fondali e di liberazione delle spiagge di Torre Faro da parte della Guardia costiera. E c’era chi utilizzava come corpo morto delle grandi batterie di macchine, o di camion, al piombo, sott’acqua, lì dove si fa il bagno. Postazioni abusive per l’ormeggio di barche, assicurate ai fondali con blocchi di cemento e con ogni mezzo, comprese le batterie.

Le operazioni riguardano installazioni illegali, rifiuti, relitti abbandonati e verricelli abusivi.

Articoli correlati

6 commenti

  1. Purtroppo non sono batterie montate su auto quelle delle foto,ma sono batterie che si montano sulle barche perché sono sigillate per l’intemperie…E’ brutto vedere comunque i pescatori che dovrebbero difendere il proprio mare distruggerlo allo stesso tempo…. Siamo sempre noi a non voler cambiare

    13
    0
  2. Dopo si va a Ganzirri, giusto?

    6
    3
  3. borgo marinaro? borgo di munnizza forse…. grazie alla guardia costiera stiamo avendo beneficio di cui purtroppo ahimè ne godremo per poco…. l’inciviltà dei messinesi , e non dei faroti solamente, è dietro l’angolo

    4
    0
  4. ci pinsati o PONTI ……mi veni i chianciri……

    2
    0
  5. Roberto Nanfito' 22 Febbraio 2024 13:08

    Nella mia qualità di Responsabile del Dipartimento regionale dei porti e dei trasporti marittimi del Codacons, desidero congratularmi con il Comandante della Capitaneria di Porto, Guardia Costiera, di Messina, per la brillante operazione di bonifica ambientale del tratto di costa di Torre faro, e della pulizia dei fondali, che gli esperti subacquei del Corpo delle Capitanerie, hanno voluto dare un esempio ai cittadini messinesi, di vero spirito di servizio a difesa dell’ambiente, che va tutelato gelosamente. Spero che il Sindaco della città metropolitana di Messina, premi con un encomio solenne il Comandante e i suoi valorosi uomini.

    0
    1
  6. Mi (Vi) domando a quando l’abbattimento delle costruzioni abusive che non permettono il passaggio dei mezzi di sicurezza “Vigili del Fuoco, Ambulanze” auto ecc.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile

Privacy Policy

Termini e Condizioni

info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007