Occhi puntati al peggioramento di domani - Tempostretto

Occhi puntati al peggioramento di domani

Daniele Ingemi

Occhi puntati al peggioramento di domani

mercoledì 15 Maggio 2019 - 07:51
Occhi puntati al peggioramento di domani

Dopo l'instabilità dei giorni scorsi domani arriverà una vera perturbazione, attese piogge estese e temporali

Dopo l’instabilità dei giorni scorsi, tipica della primavera, che ci ha regalato delle precipitazioni irregolari (prevalentemente convettive), sparse a macchia di leopardo, ora l’attenzione è tutta puntata al peggioramento di domani. A differenza dell’instabilità dei giorni scorsi domani faremo i conti con il passaggio di una perturbazione vera, e anche più organizzata, in grado di arrecare precipitazioni a carattere esteso, localmente anche di moderata e forte intensità. Tutto parte da quella straordinaria anomalia termica positiva che nei giorni scorsi ha interessato gran parte della regione artica, dove i termometri hanno raggiunto valori di oltre +30°C nel nord della Russia, a ridosso del Circolo Polare Artico. Il gran caldo che ha interessato l’Artico ha spappolato in più minimi la figura del vortice polare, il quale è stato costretto a scivolare verso le basse latitudini, fino a raggiungere il Mediterraneo, con varie circolazioni di bassa pressione riempite con aria molto fredda in quota.

Un nuovo minimo, caratterizzato da un nucleo di aria fredda in quota (circa -28°C a 5100 metri), domani attraverserà da ovest verso est l’intera Sicilia, apportando condizioni di marcata instabilità, con piogge diffuse, rovesci e temporali, localmente anche di forte intensità, specie sulla Sicilia orientale. Il peggioramento, già dalle prime ore del mattino, coinvolgerà le coste occidentali e meridionali dell’Isola, per estendersi successivamente al resto della regione, con le prime piogge attese sul messinese già dalla tarda mattinata. Inizialmente, specie fra la mattinata e le prime ore del pomeriggio, le precipitazioni più intense dovrebbero interessare l’area ionica e i Peloritani meridionali, dove sono attesi pure dei temporali.

Le piogge attese sulla Sicilia orientale domani

Durante il pomeriggio, con l’allontanamento del minimo verso lo Ionio, il fronte freddo occluso che seguirà il vortice depressionario apporterà piogge diffuse lungo la costa tirrenica e sull’area dello Stretto di Messina, con la rotazione dei venti a tutte le quote da NW. Durante questa fase non si possono escludere dei temporali e delle locali brevi grandinate, maggiormente probabili a ridosso delle aree montuose. Sui rilievi, in particolare sui Nebrodi e sull’Etna, sono attese nevicate già a partire dai 1500 metri. Solo in serata è atteso un rapido miglioramento, con l’apertura di ampie schiarite e la cessazione delle ultime piogge. I venti, in serata, subiranno dei rinforzi, spirando sempre da NW. I mari si presenteranno tutti mossi, molto mosso in serata a largo lo Ionio. Le temperature subiranno un ulteriore diminuzione.

Venerdì 17 maggio il tempo migliorerà ovunque, con ampi spazi di sereno, solo localmente inframmezzati dal passaggio di qualche cumulo. Al mattino un po’ di nuvolosità si attarderà a lasciare lo Stretto di Messina. Il pomeriggio vedrà condizioni di tempo prevalentemente soleggiato, ma già in serata nuove nubi medio-alte cominceranno a sfondare da ovest, preannunciando il nuovo ma meno intenso, peggioramento atteso nella giornata di sabato 18, che potrebbe dispensare qualche altra pioggia.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007