Il Pd: "Aderiamo alla battaglia della Mastrojeni per la Giornata del ricordo delle vittime della strada" - Tempostretto

Il Pd: “Aderiamo alla battaglia della Mastrojeni per la Giornata del ricordo delle vittime della strada”

Il Pd: “Aderiamo alla battaglia della Mastrojeni per la Giornata del ricordo delle vittime della strada”

Tag:

lunedì 11 Luglio 2016 - 22:30

La capogruppo Antonella Russo ed i colleghi hanno presentato un ordine del giorno che chiede anche l'istituzione di un tavolo permanente per la sicurezza e la prevenzione

Nel mondo la Giornata del ricordo delle vittime della strada esiste sin dal 2005, su proposta dell’Onu e si tiene la terza domenica di novembre. In Italia l’Associazione vittime della strada, grazie all’appoggio di diversi parlamentari, si sta battendo per la sua istituzione. Più volte la presidente dell’Associazione, la messinese Pina Cassaniti Mastrojeni ha lanciato appelli per l’adesione all’iniziativa. A raccoglierlo è il gruppo Pd a Palazzo Zanca, attraverso la capogruppo Antonella Russo ed i consiglieri Claudio Cardile e Gaetano Gennaro, che in un ordine del giorno si rivolgono al sindaco e ai colleghi e propongono sia l’adesione alla proposta che l’istituzione di un tavolo permanente sulle tematiche della sicurezza stradale.

“La giornata del Ricordo ha il compito di porre l’attenzione su un fenomeno che rappresenta la più grande tragedia del nostro Paese per le migliaia di morti e feriti che purtroppo si registrano ogni anno- si legge nell’ordine del giorno- – L’ONU ha anche previsto che ogni Nazione attivi tutte le misure necessarie affinchè grazie al contributo dei cittadini, delle istituzioni e del settore assicurativo, si raggiunga l’obiettivo fissato dalle stesse Nazioni Unite che prevede l’ulteriore dimezzamento dei morti sulle strade entro il 2020. Momenti come la Giornata Mondiale delle Vittime della strada rappresentano uno spunto per tracciare strategie di azione, ma anche per riflettere sul dramma dell’incidentalità stradale”

Russo, Cardile e Gennaro ricordano come l’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada in questi anni abbia avanzato negli anni alle alte cariche dello Stato la richiesta di ufficializzare la Giornata ONU del Ricordo delle Vittime della Strada anche in Italia.

“La memoria deve essere monito per la prevenzione e dobbiamo rendere onore alle vittime di una vera e propria ‘guerra’, finora non adeguatamente affrontata, che sulle nostre strade continua a lasciare morti e disabili permanenti. Dal 2000 ad oggi circa 75.000 morti e 300.000 disabili permanenti, oltre a milioni di feriti. La recente legga sull’omicidio stradale, che certamente rappresenta un valido passo in avanti non può essere considerata unico strumento di prevenzione di ulteriori gravissimi sinistri stradali. Il riconoscimento della Giornata della Memoria delle Vittime della Strada sarà sicuramente d’aiuto a compiere gli ulteriori passi a favore della prevenzione, per salvaguardare il valore della vita, della salute, della verità, della giustizia per tutti, a partire dalle vittime”.

L’appello dei consiglieri è affinchè l’iniziativa presentata dal parlamentare Emiliano Minnucci sull’istituzione della Giornata della memoria trovi un pieno consenso trasversale al di là dei partiti. Russo, Cardile e Gennaro chiedono quindi all’Aula di condividere l’ordine del giorno ed all’amministrazione di porre in essere gli atti necessari finalizzati alla adesione della città di Messina alla Giornata mondiale del Ricordo delle Vittime della Strada.

I tre esponenti del Pd chiedono inoltre di aderire in modo concreto alla campagna di sensibilizzazione che è partita proprio da Messina dal momento che Pina Cassaniti ha iniziato proprio qui la sua battaglia dopo la morte della figlia Valeria, avvenuta nel ’97. Infine viene proposta l’istituzione di un Tavolo permanente in tema di prevenzione dei sinistri stradali, e la sottoscrizione di un protocollo di intesa interforze, che preveda la collaborazione tra il Comune di Messina, la Città metropolitana di Messina, la Prefettura di Messina, la Questura di Messina e tutte le altre forze dell’Ordine e le competenti Istituzioni tutte, comprese le Associazioni che si occupano del tema, affinchè si attuino in città tutte le iniziative che servano a sensibilizzare i cittadini, e soprattutto i giovani, ad una guida responsabile e sobria.

R.Br.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007