Pronto il Piano Emergenza Caldo. Caroniti: «Quest’anno sinergia con l’Asp» - Tempostretto

Pronto il Piano Emergenza Caldo. Caroniti: «Quest’anno sinergia con l’Asp»

Pronto il Piano Emergenza Caldo. Caroniti: «Quest’anno sinergia con l’Asp»

lunedì 11 Luglio 2011 - 23:15

I medici di base dell’Azienda sanitari opereranno in sinergia con le cooperative che si occupano di fornire assistenza agli anziani. Attivo anche quest’anno un numero verde per le emergenze, sospeso il servizio di distribuzione gratuita di acqua

E’ la prima, vera ondata di caldo africano della stagione stiva 2011 quella che nelle ultime ore sta interessando il territorio dello Stretto e i territori della provincia. Bollino rosso anche a Pescara, Bolzano, Bologna, Perugia e Rieti dove le temperature percepite, nelle ore di punta della giornata, potranno arrivare a sfiore i 38 gradi. Ciò a causa soprattutto dell’elevato tasso di umidità. Il Dipartimento di Protezione Civile Nazionale ha diramato l’allerta caldo immediatamente trasmesso alle aziende ospedaliere ed alle amministrazioni comunali.

A Messina ha già scaldato i motori la macchina dell’emergenza. Nei due anni precedenti, a predisporre un ben preciso “piano emergenza caldo”, l’ex-assessore alle politiche sociali Pinella Aliberti. Quest’anno invece il testimone passa nelle mani dell’assessore Dario Caroniti, cui il sindaco Buzzanca ha demandato alcune deleghe in tema di servizi sociali. «Lo avrei voluto presentare e pubblicizzare anche alla cittadinanza già ieri (lunedì ndr) – afferma Caroniti – ma purtroppo mancavano alcune autorizzazioni che, formalmente, mi hanno impedito di poterlo fare. Il servizio comunque è stato avviato non appena la Protezione Civile ha diramato l’allerme». La principale novità di quest’anno riguarda l’accordo stretto con l’Asp che metterà a disposizione i propri medici di base per venire incontro alle esigenze di chi non può contare su un’adeguata assistenza medica. Gli interventi verranno eseguiti dall’Asp con la collaborazione delle cooperative che si occupano di fornire supporto agli anziani. Mancherà invece il servizio di distribuzione gratuita di acqua per evitare che, così come avvenuto negli scorsi anni, si creino inutili speculazioni: come rilevato da quanti, anche in precedenza, hanno lavorato per effettuare la consegna delle bottiglie, non sono purtroppo mancanti i casi in cui parenti, amici o persone vicine agli stessi cittadini che realmente necessitavano di tale servizio, ne hanno approfittato per “conservare in dispensa” numerose cassette d’acqua.

«Faremo girare anche dei depliant informativi in cui i cittadini verranno messi a conoscenza di tutti i servizi di cui potranno usufruire – continua Caroniti – verrà allestito un punto ristoro a Piazza Stazione, attendiamo l’ok definitivo da Rfi, e sarà attivo anche quest’anno un numero verde dove verranno dirottate tutte le telefonate e le segnalazioni». Sarà funzionate anche il numero dell’Urp e quelli nelle varie sedi circoscrizionali. Il Piano sarà attivo fino all’undici settembre, salvo ulteriori proroghe per nuove emergenze da bollino rosso. (ELENA DE PASQUALE)

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007