Operazione "Propaggine", arrestati 34 presunti membri del clan Alvaro-Penna - Tempostretto

Operazione “Propaggine”, arrestati 34 presunti membri del clan Alvaro-Penna

mario meliado

Operazione “Propaggine”, arrestati 34 presunti membri del clan Alvaro-Penna

martedì 10 Maggio 2022 - 07:45

Anche lo scambio politico-mafioso alla base delle misure disposte dal gip reggino. Emergono il possesso d'armi da guerra e le infiltrazioni in alcuni Enti

REGGIO CALABRIA – Emergono i primi dettagli relativi all’operazione Propaggine.

Su disposizione del giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Reggio Calabria nei confronti del clan Alvaro-Perna, 34 persone sono state arrestate (cinque di queste sono state poste ai domiciliari) per associazione mafiosa, scambio elettorale politico-mafioso, favoreggiamento commesso al fine d’agevolare l’attività del sodalizio mafioso, detenzione e vendita d’armi comuni da sparo e armi da guerra aggravate dalle finalità mafiose.

Fra gli elementi riscontrati, oltre al già citato progressivo controllo d’attività economiche nei settori produttivi più disparati, anche il possesso d’armi da guerra e le pervasive infiltrazioni nella gestione di alcune Amministrazioni locali.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007