Comandante Santagati aggredito per questioni di "immondizia", un arresto - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Comandante Santagati aggredito per questioni di “immondizia”, un arresto

Veronica Crocitti

Comandante Santagati aggredito per questioni di “immondizia”, un arresto

lunedì 25 Luglio 2016 - 11:42
Comandante Santagati aggredito per questioni di “immondizia”, un arresto

L'episodio è avvenuto questa mattina nella frazione di Campanella, a Ortoliuzzo.

Sono stati aggrediti mentre cercavano di far rispettare il "codice" del conferimento dei rifiuti il Comandante della Sezione Annona, Biagio Santagati, e altri due colleghi della Polizia Municipale. L'episodio è avvenuto stamattina nella frazione Campanella, a Ortoliuzzo. Santagati e i colleghi, un uomo ed una donna, avevano appena "beccato" un messinese di 42 anni a buttare immondizia fuori dall'orario consentito e stavano procedendo a verbalizzare. L'uomo, urlando di non esser l'unico a violare quella norma, avrebbe allora reagito spintonando i tre e buttandoli a terra. Santagati, ricoverato al Piemonte, è stato refertato con 7 giorni di prognosi, la vigilessa con 10 per una probabile frattura di un dito, mentre il vigile con un mese per una probabile frattura alla spalla. L'aggressore è stato fermato, portato negli uffici della sezione Annona, arrestato e poi messo ai domiciliari con l'accusa di lesioni e oltraggio a Pubblico Ufficiale. "Al Comandante Santagati e ai colleghi feriti va la mia massima solidarietà", ha dichiarato Calogero Ferlisi, comandante della Polizia Municipale, condannando con forza "questi gesti vili e criminali".

Appresa la notizia del grave atto, il sindaco, Renato Accorinti, l'assessore con delega alla Polizia Municipale, Gaetano Cacciola e l'intera Giunta municipale, nell’encomiare i vigili urbani per l’impegno profuso, e non di rado, come oggi, in situazioni di rischio, hanno espresso, in una nota, vicinanza ai tre rappresentanti del Corpo di Polizia Municipale. “Quest’ultimo episodio accaduto a Campanella-Ortoliuzzo, nel corso di un normale controllo dei vigili urbani relativo all'osservanza degli orari per il conferimento dei rifiuti, – si legge nel documento – genera un forte senso di rammarico e disprezzo per queste azioni deprorevoli che si aggiungono ad altre azioni di illegalità ad opera di alcuni cittadini. Si esprime massima solidarietà al commissario Santagati ed ai suoi colleghi per il gesto criminale commesso da un individuo, che successivamente è stato arrestato e portato in caserma. La zona di Campanella-Ortoliuzzo è altamente esposta ai conferimenti per strada e da tempo si effettuano controlli e si elevano multe ai numerosi residenti dei comuni limitrofi. Si ribadisce la necessità di avviare percorsi sociali al fine di recuperare un clima di convivenza per l'affermazione del principio inderogabile del rispetto della legge e delle norme di convivenza civile. L'attività del Corpo della Polizia municipale è finalizzata a questo obiettivo, vigilando e operando per il bene della collettività. Con assoluta fermezza continueremo a reagire a tutti i tentativi che mirano ad impedire che il lavoro incessante a difesa della legalità si arresti affinché non possano mai prevalere interessi contrari al bene dei cittadini. La violenza ad un rappresentante del Comune deve essere intesa come se rivolta a tutta la comunità; i comportamenti virtuosi aiutano la società a crescere e sui rifiuti si gioca una partita strategica fondamentale dal cui esito dipende molto il benessere dei cittadini”.

Solidarietà anche da parte della Cisl Funzione Pubblica e del Coordinamento della Polizia Municipale che, attraverso una nota, ha sottolineato come "questo ennesimo episodio fa riflettere ed impone interventi risolutivi e determinati da parte delle Istituzioni preposte". Il segretario Calogero Emanuele ha ribadito che "episodi del genere non possono essere ignorati e se non fortemente frenati potrebbero degenerare. Bisogna andare oltre la solidarietà convinti che l'impegno del corpo è assai arduo e che giornalmente viene assicurato il servizio grazie all'impegno e al grande senso di responsabilità e attaccamento degli operatori". (Veronica Crocitti)

Tag:

14 commenti

  1. GIA’ IL CORPO DEL VV.UU DI MESSINA E’ AI MINIMI STORICI COME PERSONALE ED EFFICIENZA, DOBBIAMO TOGLIERE 3 ELEMENTI PER DI PIU’ AD AGOSTO IMMAGINATE CHE COSA VI ASPETTA SPERO VIVAMENTE CHE QUESTO NON VIENE TRATTA COME MOLTI GIUDICI HANNO BENISSIMO CON GUANTI GIALLI CLANDESTINI E ZINGARI QUI AL NORD. DICIAMO ADDIO MIA BELLA ITALIA MAI PIU’ TI RITROVERO’ IN DIGNITA’. MI ASPETTO CONDANNA SOTTO I 5 ANNI. SPERO DI NO

    0
    0
  2. GIA’ IL CORPO DEL VV.UU DI MESSINA E’ AI MINIMI STORICI COME PERSONALE ED EFFICIENZA, DOBBIAMO TOGLIERE 3 ELEMENTI PER DI PIU’ AD AGOSTO IMMAGINATE CHE COSA VI ASPETTA SPERO VIVAMENTE CHE QUESTO NON VIENE TRATTA COME MOLTI GIUDICI HANNO BENISSIMO CON GUANTI GIALLI CLANDESTINI E ZINGARI QUI AL NORD. DICIAMO ADDIO MIA BELLA ITALIA MAI PIU’ TI RITROVERO’ IN DIGNITA’. MI ASPETTO CONDANNA SOTTO I 5 ANNI. SPERO DI NO

    0
    0
  3. Non spendo volentieri parole buone nei confronti dei nostri vigili ma in occasioni come questa esprimo la mia piena solidarietà verso i vigili urbani aggrediti dall’energumeno di turno che merita pene severissime.
    Continuare senza paura e senza sosta a fare valere le regole del vivere civile è la vera arma contro la gentaglia che, ormai, sta intorbidendo la nostra cara città.
    Abbassare la guardia, invece, farà spuntare altra marmaglia pronta a fare tutto ciò che crede… per cui dateci sotto e “mazziate” pesantemente!

    0
    0
  4. Non spendo volentieri parole buone nei confronti dei nostri vigili ma in occasioni come questa esprimo la mia piena solidarietà verso i vigili urbani aggrediti dall’energumeno di turno che merita pene severissime.
    Continuare senza paura e senza sosta a fare valere le regole del vivere civile è la vera arma contro la gentaglia che, ormai, sta intorbidendo la nostra cara città.
    Abbassare la guardia, invece, farà spuntare altra marmaglia pronta a fare tutto ciò che crede… per cui dateci sotto e “mazziate” pesantemente!

    0
    0
  5. Hanno la mia piena solidarietà, quando si cerca di far rispettare le regole questo è il risultato, una città senza regole e senso civico.
    Santagati è un Vigile come da esempio a molti, dovemmo avere la città piena di questi esempi. I servizi non funzionano ma molti conferiscono negli orari non previsti vedi centro commerciale di tremestieri che ormai sta diventando un mercato a cielo aperto.

    0
    0
  6. Hanno la mia piena solidarietà, quando si cerca di far rispettare le regole questo è il risultato, una città senza regole e senso civico.
    Santagati è un Vigile come da esempio a molti, dovemmo avere la città piena di questi esempi. I servizi non funzionano ma molti conferiscono negli orari non previsti vedi centro commerciale di tremestieri che ormai sta diventando un mercato a cielo aperto.

    0
    0
  7. Massima solidarietà ai vigili feriti nell’adempimento del loro dovere.

    0
    0
  8. Massima solidarietà ai vigili feriti nell’adempimento del loro dovere.

    0
    0
  9. V per vendetta2 25 Luglio 2016 13:45

    Solidarietà ai tutori della legalità a cui spero la magistratura possa dare piena giustizia, anche se credo che questo deficiente molto presto se non da subito sara posto agli arresti domiciliari.

    0
    0
  10. V per vendetta2 25 Luglio 2016 13:45

    Solidarietà ai tutori della legalità a cui spero la magistratura possa dare piena giustizia, anche se credo che questo deficiente molto presto se non da subito sara posto agli arresti domiciliari.

    0
    0
  11. Quello avvenuto non è un caso sporadico né isolato.
    Come sempre sostenuto, ribadisco che operare a Messina è particolarmente difficile.
    C’è da avere paura nel chiedere il rispetto delle regole.
    Questo è il clima nel quale si lavora.

    0
    0
  12. Quello avvenuto non è un caso sporadico né isolato.
    Come sempre sostenuto, ribadisco che operare a Messina è particolarmente difficile.
    C’è da avere paura nel chiedere il rispetto delle regole.
    Questo è il clima nel quale si lavora.

    0
    0
  13. Solito copione: buzzurri depositano sulla spiaggio la loro spazzatura e se ne vanno. Li richiamo facendo notare che non mi sembra giusto ciò che hanno appena fatto e per poco non vengo preso … “a moffe”!!! Mi sono spaventato ma la prossima volta lo rifarò (sperando comunque che mi vada bene!) perché c’è un momento in cui o te ne vai o fai qualcosa. Ed io non voglio andarmene da Messina.

    0
    0
  14. Solito copione: buzzurri depositano sulla spiaggio la loro spazzatura e se ne vanno. Li richiamo facendo notare che non mi sembra giusto ciò che hanno appena fatto e per poco non vengo preso … “a moffe”!!! Mi sono spaventato ma la prossima volta lo rifarò (sperando comunque che mi vada bene!) perché c’è un momento in cui o te ne vai o fai qualcosa. Ed io non voglio andarmene da Messina.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x