Teatro Vittorio Emanuele: 28 i candidati per due posti nel Cda - Tempo Stretto

Teatro Vittorio Emanuele: 28 i candidati per due posti nel Cda

Rosaria Brancato

Teatro Vittorio Emanuele: 28 i candidati per due posti nel Cda

mercoledì 07 Agosto 2013 - 14:01
Teatro Vittorio Emanuele: 28 i candidati per due posti nel Cda

Fino a domenica Accorinti valuterà i curricula presentati per la Presidenza del Teatro Vittorio Emanuele. Intanto a Palazzo dei Leoni sono arrivate 28 candidature per i due componenti del Cda. Ecco l'elenco.

Con ogni probabilità la prossima settimana sapremo chi è il Presidente del Teatro Vittorio Emanuele. Il sindaco, alle prese con ben 76 candidati alla poltrona che è stata di Luciano Ordile, sta valutando i curricula e lo farà ancora per alcuni giorni.

“Fino a domenica voglio guardarmi tutti i curricula presentati- spiega Accorinti- non è facile, è davvero straordinaria questa voglia di partecipare. Continua ad essere un dispiacere per me il pensiero che alla fine ne sceglierò uno solo. Sto leggendo tutto con attenzione”.

Ieri in un comunicato congiunto il Pdl Pippo Trischita ed il Pd Paolo David avevano invitato il primo cittadino a selezionare tra i 76 e presentare in Aula una “rosa” di 3 oppure 5 candidati, in modo che anche il Consiglio potesse esprimersi.

“Mi sembra un po’ confusionario come procedimento- commenta Accorinti- poi come dovrebbe svolgersi la votazione? In ogni caso la scelta spetta al sindaco ed io intendo valutare con attenzione tutte le proposte che sono state presentate”.

Nel frattempo i Dr, per voce di Carlo Abbate si dissociano dai colleghi Pdl-Pd in merito alla richiesta di fare esprimere il Consiglio “Spetta al sindaco la nomina” ribadiscono in modo netto.

A Palazzo dei Leoni intanto sono arrivati i curricula per i consiglieri del Cda del Vittorio Emanuele (alla Provincia spettano due designazioni). Ecco l’elenco, nel quale figurano alcuni dei 76 che hanno già provato per la Presidenza dell’Ente.

Un posto nel cda (uno dei due comunque dovrebbe essere il vicepresidente, anche se probabilmente verrà ridotto il numero dei componenti del cda) a quanto pare è meno ambito di quello del Presidente. In totale infatti sono state inoltrate 28 candidature.

Angela Rizzo, Laura Donato, Rosario Miano, Giovanni Zuccalà, Daniele Macris, Luigi Croce (a scanso d’equivoci è un omonimo dell’ex commissario di Palazzo Zanca), Alberto De Luca, Sergio Di Giacomo, Dario Caroniti, Teresa Vadalà, Davide Rizzo, Pasquale Cavallari, Annunziata Berenato, Milena Romeo, Dario Nicoletti, Francesco Puglisi, Vincenza Di Vita, Tommasa Siragusa, Giuseppe Corvaja, Irene Calabrò, Filippo Spadaro, Livio Cutuli, Antonio Sindona, Rosario Marchese, Giuseppe Cardile, Elvira D’Orazio, Luigi Leone, Giovanni Moschella.

Diversi, come detto, i candidati che hanno presentato istanza anche al sindaco per la Presidenza. Ci sono due ex assessori della giunta Buzzanca come Corvaja e Caroniti, nonché un altro ex amministratore, Pino Cardile.

Difficile però che prima di settembre si possano conoscere i nomi dei due designati.

Rosaria Brancato

Tag:

3 commenti

  1. perchè non nominarli tutti?

    0
    0
  2. A pensarci bene ha ragione Carlo ABBATE, spetta al sindaco di Messina la piena responsabilità politica e amministrativa della nomina del presidente del Vittorio Emanuele. La DEMOCRAZIA non è confusione dei ruoli, ma rispetto delle regole, c’è fin troppo caos istituzionale, a cui si somma quello politico, per non essere d’accordo con il consigliere dei DEMOCRATICI RIFORMISTI e le perplessità di R E N A T O sindaco.

    0
    0
  3. Peppe Vallera 8 Agosto 2013 06:22

    Spero che questa volta il mio intervento venga pubblicato, non fosse altro perchè do un’informazione di servizio.
    Due candidati sono dipendenti, in servizio a tempo indeterminato, della Provicnia Regionale di Messina.
    Uno dei due si occupa anche di organizzazione di spettacoli teatrali, in maniera egregia e professionale.
    Come può svolgere anche un’attività privata?
    Per i dipendenti pubblici non esiste il dovere dell’esclusività del rapporto di lavoro?
    Nel caso dovessero essere scelti, sono convinto che, in poco tempo, il Teatro si troverebbe ben presto a dovere fare a meno di loro.
    Giuseppe Vallèra.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007