L'ingrediente perfetto: un Natale dolce e magico con il Panettone classico - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

L’ingrediente perfetto: un Natale dolce e magico con il Panettone classico

Letizia Barbera

L’ingrediente perfetto: un Natale dolce e magico con il Panettone classico

venerdì 15 Dicembre 2017 - 08:52
L’ingrediente perfetto: un Natale dolce e magico con il Panettone classico

In occasione dell’arrivo delle prossime festività Natalizie vi proponiamo una serie di puntate del programma L'Ingrediente perfetto con un clima magico e festoso che accompagnerà la preparazione di ricette tradizionali.

Il più celebre dolce della tradizione Natalizia centenaria è “Il Panettone” sarà il protagonista nella nuova puntata di sabato 16 dicembre in collaborazione con il Panificio Laganà insieme al talentuoso Natale Laganà che farà conoscere gli insegnamenti classici della cucina tramandata da padre in figlio, da sempre orientata nella scelta delle materie prime e la passione dell’arte bianca .

La famiglia Laganà con anni di esperienza ci sorprenderà nella preparazione del Panettone classico con lunga lavorazione artigianale di alta qualità con fermentazione naturale senza conservanti e con la presenza di aromi naturali, vedremo tante varianti di panettoni tradizionali dai gusti assortiti: dal classico uvetta e arancia anche mandorlato, a quello al cioccolato.

Natale Laganà ci farà scoprire l’arte della lavorazione “ Siamo fedeli alle tradizioni i nostri prodotti sono rigorosamente artigianali di produzione propria e vengono realizzati nel rispetto delle antiche ricette della pasticceria tipica Messinese” sottolinea “la maestria sta tutta nell’aver pazienza e permettere all’impasto di lievitare ad arte diventando così morbido e soffice. Come novità di quest’anno oltre l’apprezzatissimo tutt’uvetta alla Malvasia delle Lipari proponiamo i panettoni ai frutti di bosco e il panettone ciocopera e albicocca”.

La tradizione del Panificio Laganà nasce nel 1968 grazie alla grande passione di Giuseppe Laganà, che ha trasmesso ai figli Natale e Consolata la passione per la lavorazione del pane, intesa come una filosofia di vita.
Oggi il Panificio Laganà non si limita alla produzione del pane, della focaccia e alla rosticceria ma propone una notevole varietà di alternative gastronomiche e di pasticceria. Possiamo trovare grande scelta di pane con utilizzo di lievito madre, alta digeribilità e qualità di conservazione. Tra i diversi prodotti di rosticceria bisogna menzionare in particolar modo il “Quadrato“, una specialità gustata sin dai tempi remoti e nato dalla ricetta inimitabile del nonno: il Quadrato farcito con prosciutto e formaggio ha una pasta del tutto particolare, un vero mix fra pane e sfoglia. La gastronomia, infine, è l'espressione di una cucina semplice e casereccia mentre la pasticceria si ispira sempre alla tradizione dei dolci tipici messinesi .

Dal Panificio Laganà, poi, si possono trovare ben 25 varietà di focaccia. La lavorazione dell’impasto, realizzato con l’utilizzo di pochissimo lievito e una lievitazione di 20 ore, garantisce una focaccia altamente digeribile e leggera e infine la pasticceria si ispira sempre alla tradizione dei dolci tipici messinesi .

Per tornare alla ricetta de L'Ingrediente Perfetto di domani, sabato 16 dicembre, diverse sono le storie popolari della nascita del panettone. Secondo una di queste, l'inventore di uno dei dolci più caratteristici della tradizione italiana sarebbe uno sguattero di nome Toni, al servizio di Ludovico il Moro, signore di Milano alla fine del XV secolo. La leggenda racconta che la vigilia di Natale il cuoco di casa Sforza bruciò il dolce preparato per il banchetto ducale. Lo sguattero Toni così decide di privarsi del suo panetto di lievito madre che aveva tenuto da parte per il suo Natale. Lo lavorò a più riprese con farina, uova, zucchero, uvetta e canditi, fino ad ottenere un impasto soffice. Il risultato fu tanto clamoroso che Ludovico il Moro chiamò il dolce Pan de Toni in onore di colui che lo aveva realizzato.

www.panificiolagana.it

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x