Parco dei Nebrodi, contest nelle scuole e nuova caserma dei guardiaparco a Cesarò - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Parco dei Nebrodi, contest nelle scuole e nuova caserma dei guardiaparco a Cesarò

Alessandra Serio

Parco dei Nebrodi, contest nelle scuole e nuova caserma dei guardiaparco a Cesarò

domenica 30 Maggio 2021 - 08:38
Parco dei Nebrodi, contest nelle scuole e nuova caserma dei guardiaparco a Cesarò

Un concorso ambientale per le scuole e l'inaugurazione della nuova caserma dei guardia parco, il Parco dei Nebrodi vive

Giornata ricca di impegni al Parco dei Nebrodi, con l’inaugurazione 
della Caserma dei Guardiaparco di Cesarò: un presidio per fornire un 
ulteriore contributo alla conservazione della natura e all’osservanza 
della normativa del settore ambientale.

Fulcro della mattinata la premiazione del concorso “Vivere il suolo”,
nato da un concorso di educazione ambientale organizzato dal Parco e 
diventato invece un fumetto per partecipare ad un contest organizzato 
dalla FAO, l’Organizzazione delle nazioni Unite per l’alimentazione e 
l’agricoltura.


I docenti dell’Istituto comprensivo di Capizzi-Cesarò – San
Teodoro Gaetana B. Foti, Donatella Romano e Giuseppa Gusmano,  con gli 
allievi  Maria Lorena Acquavite, Mirko Carone, Sofia Famiani, Giorgia 
Miraglia, Lorena Parasiliti, Gaetano Sciammacca e Daria Valu della 
classe V A hanno ricevuto il riconoscimento con la menzione per la 
loro partecipazione.

Alla presenza del presidente del Parco Domenico Barbuzza, del
Dirigente scolastico Francesco Mancuso per l’Istituto comprensivo 
Capizzi-Cesarò-San Teodoro, dei Sindaci dei 3 Comuni Valentina 
Costantino, Leonardo Principato Trosso e Salvatore Calì si sono 
alternati gli interventi in presenza e video conferenza di Carmelo 
Dazzi, Presidente ESSC (Società Europea Scienza del Suolo) Isabelle 
Verbeke, Land e Water Officer GSP FAO, Rosa Maria Poch Claret, 
Università Lleida, Jorge Mataix-Solera, Presidente Società  Scienze 
Suolo – Spagna, Sara Marinari, Presidente Società Italiana Scienze del 
Suolo, Giuseppe Corti, Presidente Società italiana di Pedologia,  e la 
rappresentanza locale con Tania Foti per il comprensivo di Capizzi- 
Cesarò-San Teodoro e Fortunata Bua del Parco dei Nebrodi.

Il fumetto partecipante al contest è stato tradotto in inglese e
spagnolo in Spagna, a cura di Montserrat Diaz Ravina, Presidente della 
Sezione di Biologia del Suolo della Società Spagnola della Scienza del 
Suolo, intervenuta nel corso della mattinata, per illustrare i motivi 
che hanno determinato la decisione di stampare e distribuire il fumetto.


La fauna dei Nebrodi risulta rappresentata con semplicità: ecco così 
personaggi con nomi di casa nostra come Sarina o  Cirino, che ti 
spiegano cosa sono i micro organismi e come rendono fertile il suolo.

“La Società Italiana della Scienza del Suolo, partner del Parco dei
Nebrodi, sostiene da tempo le attività di educazione ambientale del 
Parco e il riconoscimento tributato ai giovani allievi di San Teodoro   
ne costituisce una  testimonianza ed un motivo d’orgoglio”
, commenta
Domenico Barbuzza

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x