Parte “Stayin'Alive”. Studenti e docenti a lezione di primo soccorso - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Parte “Stayin’Alive”. Studenti e docenti a lezione di primo soccorso

Salvatore Di Trapani

Parte “Stayin’Alive”. Studenti e docenti a lezione di primo soccorso

giovedì 13 Febbraio 2020 - 15:26
Parte “Stayin’Alive”. Studenti e docenti a lezione di primo soccorso

Parte la campagna “Stayin'Alive” che in concentrerà studenti e docenti del territorio. Da Messina al tirreno, tutte le tappe dell’iniziativa dedicata alle nozioni di primo soccorso.

Studenti e docenti a lezione di primo soccorso. Parte la campagna “Stayin’Alive” che si rivolge a studenti e docenti, con diverse tappe dedicate alle scuole di Messina e del tirreno. Obiettivo principale dell’iniziativa, il cui nome trae origine dalla nota canzone dei Bee Gees, sensibilizzare alle manovre di rianimazione e all’uso del defibrillatore.

L’importanza del progetto

«In Italia circa 60mila persone sono vittime di arresti cardiaci, e intervenire con rapidità può salvare una vitaspiegano gli organizzatori sui propri canali social- L’incidenza della morte cardiaca improvvisa anche in persone apparentemente sane è abbastanza alta. Per questo diffondere nella popolazione la conoscenza di semplici manovre di rianimazione cardio-polmonare, rientra in un percorso di estrema rilevanza sociale».

Dalla teoria alla pratica

Stayin'Alive primo soccorso

Il progetto, nato dai giovani del territorio, vanta la collaborazione dei medici e specializzandi del Policlinico Universitario di Messina con la presenza in prima persona del referente Tommaso La Macchia. Gli incontri si articolano in due fasi: la prima, dedicata alla teoria, sarà dedicata allo studio dei sintomi dell’arresto cardiaco e respiratorio,delle fasi del BLS (basic life support), all’uso del defibrillatore e delle manovre di disostruzione delle vie aeree. La seconda fase, invece, si concentrerà interamente sulla pratica grazie all’utilizzo di appositi manichini. Studenti e docenti, infatti, avranno modo di mettere in pratica tutte le nozioni di primo soccorso apprese.

Le tappe nel territorio messinese

Stayin'Alive primo soccorso

Nel corso del mese di gennaio, la prima tappa del progetto ha coinvolto l’istituto comprensivo Pascoli Crispi. Le tappe di febbraio, invece, riguarderanno l’istituto comprensivo S. Francesco di Paola, il Verona Trento e il Majorana e il Liceo Ainis.

A Marzo la campagna farà tappa presso il liceo Archimede, l’istituto comprensivo Manzoni, l’istituto superiore Antonello e il liceo Ainis. Ad aprile, infine, le lezioni di primo soccorso si svolgeranno presso il liceo classico Maurolico e il liceo scientifico di Spadafora.

Let's start!!

Publiée par StayinAlive Messina sur Vendredi 7 février 2020

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007