La V circoscrizione rileva la presenza di pass “anomali” nel Parcheggio Annunziata Ovest - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

La V circoscrizione rileva la presenza di pass “anomali” nel Parcheggio Annunziata Ovest

La V circoscrizione rileva la presenza di pass “anomali” nel Parcheggio Annunziata Ovest

giovedì 28 Luglio 2011 - 10:31

Russo e colleghi interrogano Buzzanca, Capone e Alligo e ricordano che durante la battaglia contro il parcheggio Annunziata Est, “gemello” di quello Ovest, è stato più volte ribadito dall’amministrazione comunale l’impossibilità di rilasciare pass ai residenti perché entrambi i parcheggi non rientrano nella ZTL

Accadono fatti “strani” nella quinta circoscrizione, puntualmente denunciati dal presidente Alessandro Russo e dall’intero consiglio circoscrizionale. Nel parcheggio a pagamento “Annunziata Ovest” , che sorge esattamente sul tratto basso del Viale Annunziata, proliferano nei cruscotti delle automobili in sosta «pass auto emessi per le Z.T.L (zone a traffico limitato) e destinati a residenti in Z.T.L., alcuni dei quali alcuni addirittura con la dicitura generica Annunziata». In una interrogazione indirizzata al sindaco Buzzanca, all’assessore alla mobilità Capone ed al Commissario straordinario dell’Atm Santi Alligo, Russo e colleghi, che hanno condotto una battaglia agguerrita contro la recente istituzione del parcheggio d’interscambio denominato Annunziata Est, che obbliga anche i residenti della zona al pagamento della sosta , manifestano perplessità su quanto personalmente verificato visto che «l’assessore Capone, ha tassativamente escluso la possibilità che possano essere previsti degli stalli di sosta gratuiti e riservati ai cittadini residenti nell’area circostante i parcheggi “Annunziata Ovest” ed “Annunziata Est”» in quanto entrambi i parcheggi non rientrano nella Z.T.L. del Comune di Messina».
I consiglieri della V Circoscrizione fanno inoltre notare che « in ragione dell’ esposizione di tali pass, gli ausiliari della sosta preposti al controllo ed al sanzionamento non procedono ad elevare contravvenzioni, ritenendo evidentemente valido il pass Z.T.L»
Alla luce di quanto evidenziato, Russo e consiglieri interrogano Buzzanca, Capone e Alligo per avere chiarimenti e sapere nel concreto «se l’esposizione di pass auto che sta avvenendo da parte di numerosi automobilisti nei parcheggi “Annunziata Ovest” ed “Annunziata Est” sia legittima, o meno, e, in caso negativo, se si ritiene di dovere sanzionare tale esposizione, intervenendo con opportune direttive agli ausiliari del traffico impiegati nel sistema dei parcheggi di Viale Annunziata, oltre che perseguendo eventuali reati riscontrabili; Se, infine, i pass auto per residenti attualmente esposti da alcuni automobilisti nei parcheggi “Annunziata Ovest” ed “Annunziata Est” siano veri o contraffatti, come potrebbero apparirne alcuni». (DLT)

Tag:

Un commento

  1. Se la concessione dei pass è illegale, è ovvio che sono falsi. Gran parte delle macchine parcheggiate nel parcheggio più basso è di abitanti dell’Annunziata perchè si stufano di fare 4 passi per prendere il tram.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x