Scoperta piantagione di cannabis indica. In manette un incensurato - Tempostretto

Scoperta piantagione di cannabis indica. In manette un incensurato

Scoperta piantagione di cannabis indica. In manette un incensurato

mercoledì 07 Settembre 2011 - 13:14

Trenta le piante di marijuana che un trentaquattrenne coltivava sotto casa grazie anche ad un sistema di irrigazione che ne assicurava una crescita rigogliosa

Le aveva piantate sotto gli alberi, probabilmente per evitare che un controllo aereo potesse individuare la coltivazione di cannabis indica , che un trentaquattrenne di Patti aveva creato sotto casa. In manette per possesso e coltivazione di marijuana è finito Massimo Catania, incensurato fino a questa mattina quando i Carabinieri della Compagnia di Patti sono entrati in azione.
Dopo alcuni giorni di appostamenti e pedinamenti, i militari sono hanno bussato alla porta del trentaquattrenne che nel terreno di sua proprietà, nella frazione “Sorrentini” di Patti, aveva realizzato una vera e propria piantagione di marijuana, con tanto di sistema di irrigazione. Trenta le piante di “cannabis indica”, la maggior parte delle quali nascoste sotto gli alberi che circondavano l’abitazione del Catania, probabilmente, come ipotizzato dai militari per evitare avvistamenti dall’alto con l’elicottero da parte delle Forze di Polizia. Massimo Catania si trova ai domiciliari.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007