Ansia di rimanere a secco. In fila dal benzinaio, 70enne aggredisce violentemente un uomo - Tempostretto

Ansia di rimanere a secco. In fila dal benzinaio, 70enne aggredisce violentemente un uomo

Ansia di rimanere a secco. In fila dal benzinaio, 70enne aggredisce violentemente un uomo

Tag:

martedì 10 Dicembre 2013 - 09:31

A Giardini, in contrada Pallio, si sono verificate le conseguenze più gravi della folle ansia per il blocco stradale annunciato sabato dal Movimento dei Forconi. Un diverbio in fila dal distributore che poteva trasformarsi in una tragedia. Arrestato 70enne catanese.

La folle corsa ai rifornimenti di benzina, dopo l’iniziale blocco stradale annunciato dal Movimento dei Forconi, ha provocato panico e ansia in gran parte delle città siciliane, contribuendo a creare infinite file dinanzi ai benzinai, con un misto di nervosismo e apprensione che, in alcuni casi, è sfociato in vera e propria violenza.

Sono le 11.40 di sabato e, da poco, il movimento siciliano capeggiato da Mariano Ferro ha annunciato lo sciopero per il giorno successivo. A Giardini, davanti al distributore di Contrada Pallio, si inizia a creare la prima interminabile fila.

Alfio Lo Faro, 70enne catanese, forse colto da insofferenza per la lunga attesa, tampona la macchina davanti. Un banale scontro che si sarebbe potuto risolvere con una stretta di mano e un risarcimento per l’auto tamponata. Invece le conseguenze sono state ben peggiori.

La vittima, accortasi del tamponamento, è scesa immediatamente dalla sua macchina chiedendo il pagamento dei danni. Una richiesta che, però, Lo Faro non ha per nulla gradita. All’intenzione poi di far intervenire le Forze dell’Ordine, il 70enne catanese non ci ha visto più. Presa una chiave da meccanico, ha colpito violentemente l’altro uomo in faccia e sulla testa, tentando poi una goffa fuga a piedi. I carabinieri della Stazione di Giardini Naxos, subito intervenuti, sono riusciti a catturare il fuggitivo, attendendo nel contempo che arrivasse un’ambulanza per soccorrere il ferito. Immediato il trasporto all’ospedale San Vincenzo di Taormina, dove all’uomo i medici hanno diagnosticato un trauma cranico e ferite varie. Per lui 12 giorni di prognosi, salvo complicazioni.

Per Lo Faro, invece, già noto alle forze dell’ordine, manette ai polsi ed arresto già convalidato.

Veronica Crocitti

4 commenti

  1. Questo è perche gli permettiamo a 4 autotrasportatori di tenerci in scacco.. Se nessunoo comprasse più benzina vorrei vedere come farebbero loro. Ma siamo un popolo di pecoroni.

    0
    0
  2. Hanno fatto bene ad arrestarlo!!!
    Attendo con ansia che un altro noto pregiudicato 70enne vada in galera (o ai domiciliari) invece di presenziare all’uscita dell’ennesismo libro di Bruno Vespa o di partecipare ai comizi.

    0
    0
  3. Solito catanese di xxxxxxxxxx

    0
    0
  4. ke cose da xxxxxxxxxxx!!

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007