Perde la vista per un pugno in faccia, arrestato aggressore di Patti - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Perde la vista per un pugno in faccia, arrestato aggressore di Patti

Alessandra Serio

Perde la vista per un pugno in faccia, arrestato aggressore di Patti

giovedì 13 Febbraio 2020 - 13:22
Perde la vista per un pugno in faccia, arrestato aggressore di Patti

Il 32enne Andrea Scaffidi è ai domiciliari con l'accusa di aver colpito in viso un 24enne per futili motivi

A 9 mesi dal violento episodio, la Polizia di Patti chiude il cerchio intorno al responsabile dell’aggressione costata la vista ad un 24enne del centro nebroideo.

Con l’accusa di lesioni personali aggravate è andato ai domiciliari il 32enne Andrea Scaffidi. Contro di lui le dichiarazioni della vittima, e i riscontri alla denuncia trovate dagli agenti del commissariato locale, che hanno sentito parecchi testimoni.

Durante una banale discussione, nel maggio scorso, all’interno di un bar, Scaffidi si sarebbe avventato sul ragazzo, sferrandogli un violento pungo in pieno viso, mentre stringeva nel pugno un oggetto acuminato.

Il ragazzo, rimasto semi svenuto e soccorso all’ospedale di Patti, ne è uscito con seri problemi ad un occhio.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x