Picchia compagna per farle ritirare denuncia, in carcere 27enne. - Tempostretto

Picchia compagna per farle ritirare denuncia, in carcere 27enne.

Alessandra Serio

Picchia compagna per farle ritirare denuncia, in carcere 27enne.

domenica 17 Febbraio 2019 - 07:50

Un anno fa il divieto di avvicinamento. Ma il messinese aveva continuato a malmenare selvaggiamente la compagna.

Il divieto di avvicinamento non è servito a niente. Ignorandolo bellamente, il ventisettenne messinese denunciato un anno fa dalla Polizia per le vessazioni alla compagna, era tornato ad abitare a casa di lei. Ed aveva ripreso a picchiarla. Anzi, lo aveva fatto con più violenza, per convincerla a ritirare le accuse contro di lui.

Va in carcere il ventisettenne Tommaso B, accusato ancora una volta di violenza aggravata nei confronti della giovane compagna, letteralmente schiava del rapporto malato con l’uomo.

Lei da sola non ce la fa a salvarsi, e a provarci sono sempre i suoi genitori. Anche questa volta la denuncia è partita dalla madre di lei, che ha chiamato la Polizia dopo l’ennesimo ricovero della figlia in ospedale, coperta di lividi e contusioni. Quando gli agenti sono arrivati, hanno trovato la donna ancora sotto choc e ferita. Ha raccontato di essere stata violentemente percossa per giorno dal compagno, che pretendeva che lei ritirasse tutte le denunce.

Nel marzo dello scorso anno al ventisettenne era stato infatti notificato un divieto di avvicinamento siglato dal giudice dopo la denuncia della vittima e dei familiari. Un provvedimento che avrebbe dovuto mettere fine all’incubo cominciato due anni prima, un incubo fatto di insulti, sputi, violenti ceffoni e pugni, di segregazione.

Invece il divieto non è bastato ed in poco la ragazza si è trovata nuovamente nelle mani del suo aguzzino, che ora va dietro le sbarre, come disposto dal Tribunale. E’ difeso dall’avvocato Nino Cacia.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007