Il Coordinamento Insieme per Messina chiede a Garofalo un passo indietro - Tempostretto

Il Coordinamento Insieme per Messina chiede a Garofalo un passo indietro

Il Coordinamento Insieme per Messina chiede a Garofalo un passo indietro

domenica 14 Aprile 2013 - 16:33

In una lettera aperta scrive: « L’uscita del ex componente Forza Italia, maturata nei salotti romani della politica, a solo 48 ore dalle conclusione delle primarie del centro sinistra, appare, anche sotto il profilo tattico un clamoroso errore»

L’annunciata candidatura a sindaco di Vincenzo Garofalo per il Pdl piace a molti ma non a tutti . Non convince, ad esempio, il Coordinamento Insieme per Messina, che appoggia Pippo Isgrò e ha deciso di scrivere una lettera aperta.

«La notizia appresa dagli organi di stampa di una probabile candidatura a Sindaco di Messina dell’on. Vincenzo Garofalo – si legge testualmente – non fa altro che aggiungere perplessità e preoccupazioni a noi che da oltre sei mesi abbiamo iniziato e portato avanti un percorso virtuoso di confronto con i cittadini messinesi, con il mondo associativo e le istituzioni, per formare un quadro in cui allocare un piano di rilancio e governabilità per la nostra Città. La nostra attività, condotta sempre alla luce del sole, ha riscosso plausi e incoraggiamenti dai cittadini, dalla stampa, e da diverse componenti politiche, non solo dell’area di centro-destra, con suggerimenti e incitamento per portare avanti un progetto di governo della città con Pippo Isgrò Sindaco».

«L’uscita del ex componente Forza Italia col nome di Garofalo, maturata nei salotti romani della politica, a solo 48 ore dalle conclusione delle primarie del centro sinistra e senza peraltro conoscerne l’esito – continua il documento -appare, anche sotto il profilo tattico un clamoroso errore. Dopo mesi di assordante silenzio, i grandi strateghi dell’on Crimi avrebbero potuto attendere qualche ora in più per analizzare gli effetti su un centro sinistra diviso, orientato in una competizione che molti non volevano ed altri hanno subito e di cui comunque, non accetteranno l’esito. Alla luce di queste considerazioni, un’area di centro destra unita, avrebbe potuto aspirare ad arrivare al ballottaggio e quindi vincere. L’improvvida esposizione del nome di Garofalo, massimo responsabile politico in quanto segretario del Pdl, ha scatenato la immediata reazione della componente ex An del Partito che ha reagito immediatamente, proponendo un candidato alternativo, nella persona dell’avv. Scoglio».

« Di fronte a questa situazione, da noi non voluta e non determinata, riteniamo essendoci ancora i tempi per essere realizzata, di avanzare una proposta correttiva, intesa come una mediazione tra le parti. Nei giorni scorsi, direttamente e indirettamente, al nostro candidato, prof. Isgrò, sono pervenuti, ufficiosamente, degli inviti a fare un passo indietro. Ora siamo noi a chiedere all’on. Garofalo di fare un passo indietro mettendo in discussione la tentazione di seguire da Sindaco la realizzazione del Piano Regolatore del Porto come Presidente dell’Autorità Portuale. Onorevole potrà farlo come componente della Commissione Trasporti, per i tanti messinesi che operano nel settore marittimo e hanno un sogno nel cassetto. La città in questo momento ha delle priorità da affrontare e occorre una squadra coesa che lavori per Messina. il suo posto, on Garofalo è in Parlamento dove i cittadini messinesi lo hanno eletto».

«L’evento più disastroso che può abbattersi non solo nella nostra area politica ma nell’intera città di Messina, in questa fase particolare, sarebbe una sconfitta elettorale, che aprisse le porte a malcontenti e movimenti di protesta. On Garofalo, il destino politico di Messina è nelle sue mani, Le chiediamo di farne un uso estremamente responsabile».

Tag:

2 commenti

  1. Vuoi vedere che Isgrò pensa che Garofalo gli farà strada?
    Ah, ah,ah,ah,ah,ah!!!!!!!!!!!!!
    Giuseppe Vallèra

    0
    0
  2. “«L’evento più disastroso che può abbattersi non solo nella nostra area politica ma nell’intera città di Messina, in questa fase particolare, sarebbe una sconfitta elettorale, che aprisse le porte a malcontenti e movimenti di protesta. On Garofalo, il destino politico di Messina è nelle sue mani, Le chiediamo di farne un uso estremamente responsabile».”
    Com’era quel vecchio adagio del bue e dell’asino?

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007