Cuffaro diffida la Rai. Genovese: “Non è possibile limitare la libertà di informazione- Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Cuffaro diffida la Rai. Genovese: “Non è possibile limitare la libertà di informazione-

Redazione

Cuffaro diffida la Rai. Genovese: “Non è possibile limitare la libertà di informazione-

mercoledì 30 Gennaio 2008 - 09:33

Salvatore Cuffaro ha annunciato di volere intentare un’azione legale nei confronti della trasmissione “Annozero-.

Michele Santoro, infatti, dedicherà la prossima puntata all’ex governatore siciliano, mandando in onda un’inchiesta realizzata nel 2005. Il tema è l’intreccio mafia e politica, appalti e sanità, intercettazioni, scandali e clientele.

Un docu-film che venne pubblicato da Bur (Biblioteca universale Rizzoli) accompagnato da un libro con la prefazione di Santoro e che subito divenne un caso editoriale e anche giudiziario. Cuffaro già allora reagì energicamente, chiamò i suoi avvocati e chiese il ritiro del cofanetto dalle librerie italiane. Il tribunale gli diede torto. Da qui la decisione di mandare in onda il reportage nella puntata di giovedì prossimo.

Cuffaro non sarà presente alla trasmissione per impegni assunti in precedenza; proprio per questo lancia la sfida ed esorta il giornalista di Rai Due a spostare la puntata. -Ma forse ha paura di fare una figuraccia-, ha commentato il dimissionario presidente della Regione.

Una reazione, quella di Cuffaro, che ha dato seguito a molte considerazioni, tra cui quella del segretario regionale del Pd, Francantonio Genovese, il quale ha affermato che “non è pensabile che l’ex governatore della Sicilia tenti di impedire, in una televisione pubblica, la messa in onda di un reportage giornalistico. Se Cuffaro non considera veritiero il contenuto di quell’inchiesta, vada in trasmissione ed esponga il suo punto vista, ma non si permetta di violare un diritto sacrosanto, tentando di limitare la libertà d’informazione-.

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007