Il movimento -L'Altra Sicilia- spera in una regione -libera dai vincoli romani- Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Il movimento -L’Altra Sicilia- spera in una regione -libera dai vincoli romani-

Redazione

Il movimento -L’Altra Sicilia- spera in una regione -libera dai vincoli romani-

mercoledì 30 Gennaio 2008 - 11:03

Il movimento L’Altra Sicilia-Antudo crede che per i siciliani di buona volontà sia arrivato il momento di dimostrare con i fatti la voglia di cambiamento reale, di rinascita dell’intera isola. Lo crede fortemente dopo le dimissioni del Presidente della Regione Totò Cuffaro, che potrebbero aprire l’orizzonte ad un ricambio nella gestione politica che permetta di prendere veramente in considerazione le esigenze ed i bisogni del Popolo siciliano.

-Abbiamo da tempo sottolineato la necessità per il Popolo Siciliano di farsi carico dei destini della propria Terra senza delegare a nessun’altro, senza cercare il facile alibi della politica praticata, della svendita dei nostri interessi e delle nostre aspettative a persone che non siano poi impegnate alla rendicontazione del loro operato – si legge da un comunicato del movimento. I risultati di quelle deleghe sono sotto gli occhi di tutti: degrado e disoccupazione. Il momento è storico e consente ai tanti che hanno da sempre portato avanti questi valori di mettere insieme le loro esperienze per dare alla Sicilia una nuova classe politica libera dai vincoli romani e da interessi di piccolo cabotaggio e disposta al sacrificio personale per il bene generale. E’ giunta l’ora di operare tutti insieme per costruire quella forza che ridarà dignità e valide rappresentanze al nostro Popolo. Mettiamo da parte il vuoto delle parole e passiamo al coraggio dei fatti-.

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007