Sinatra delibera: approvati piani di lottizzazione e il progetto del parcheggio Zaera nord - Tempostretto

Sinatra delibera: approvati piani di lottizzazione e il progetto del parcheggio Zaera nord

Redazione

Sinatra delibera: approvati piani di lottizzazione e il progetto del parcheggio Zaera nord

giovedì 22 Novembre 2007 - 19:58

Il commissario ha approvato provvedimenti con i poteri di consiglio e giunta.

Pomeriggio intenso per Gaspare Sinatra, il quale ha dovuto riunire in poche ore sia il consiglio comunale che la giunta. Naturalmente è una battuta, perché come ovvio Sinatra, essendo commissario “in toto-, ha fatto tutto da sé, approvando determine prima con i poteri consiliari e deliberando poi con quelli della giunta. La legge prevede questo, se e quanto sia democratico tutto ciò, lo lasciamo stabilire ai lettori.

Tra i provvedimenti più importanti adottati oggi da Sinatra, l’approvazione dei piani di lottizzazione convenzionati n. 204/L a Fosse del villaggio di Faro Superiore, n. 208/L a San Licandro e n. 203/L di contrada Pirrotta a Sperone. Qualcuno forse ricorderà che nei mesi scorsi questi piani di lottizzazione furono oggetto di una interrogazione bipartisan da parte di tre consiglieri, Nino Urso (Prc), Santino Morabito (Sinistra democratica) e Francesco Rizzo (An), i quali avanzarono dubbi sulla cementificazione di quelle aree, sia per il loro assetto idrogeologico, che per altri aspetti strutturali, e definirono “sospetta- l’approvazione delle Valutazioni di Incidenza in appena 24 ore da parte degli uffici competenti. C’è da attendersi, dunque, che anche questa decisione di Sinatra susciti più di una polemica.

Sempre con i poteri del consiglio, Sinatra ha approvato il regolamento comunale per la disciplina delle attività di acconciatore uomo/donna ed estetista, e le modifiche statutarie e la ricostituzione del capitale sociale (esercizio del diritto di opzione) della Polisportiva “Città di Messina- S.r.l., e ha esitato la delibera di modifica del Regolamento del Consiglio Comunale, relativa all’abrogazione dell’art.13, che riguarda le “Adunanze di seconda convocazione- che secondo le normative delle autonomie locali della Regione siciliana non possono prevedere la seduta in seconda convocazione nei Consigli Comunali, ma solo in prosecuzione.

Svestiti i panni di consigliere “plenipotenziario-, Sinatra è passato in sala giunta, approvando, tra le altre cose, la proposta di finanza e la progettazione preliminare per la realizzazione di un parcheggio multipiano di 235 posti a Zaera nord, per il quale già nel dicembre scorso era stata dichiarata soggetto promotore la società Fondachello Immobiliare. Sull’argomento s’era fatto sentire nei mesi scorsi l’Udc con Carmelo Santalco, chiedendo con forza che non fossero lasciati nel dimenticatoio i quasi sei milioni di euro di finanziamento previsti per la definitiva attuazione del Piano urbano parcheggi.

Adottata, infine, anche la delibera della convenzione con la ditta Emanuele Stellario Ragno snc, per la riqualificazione dell’arredo urbano a piazza Martiri d’Ungheria a Giostra, per regolarizzare il chiosco esistente ed adibito a rivendita di prodotti alimentari.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007