Nizza di Sicilia, il "caso manifestazioni estive" sbarca alla Regione - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Nizza di Sicilia, il “caso manifestazioni estive” sbarca alla Regione

Nizza di Sicilia, il “caso manifestazioni estive” sbarca alla Regione

sabato 17 Novembre 2018 - 11:11

Il deputato Claudio Fava ha presentato una interrogazione agli assessore per le Autonomie locali e per per il Turismo e Spettacoli

NIZZA DI SICILIA – Il “caso” manifestazioni estive di Nizza di Sicilia sbarca alla Regione, in seguito ad una interrogazione firmata dall’onorevole Claudio Fava, indirizzata all’assessore per le Autonomie locali e la funzione pubblica e all’assessore per il Turismo e lo spettacolo. Fava parte dalla delibera della Giunta comunale di Nizza dell’1 giugno scorso con la quale, sostiene “si procedeva all’approvazione della proposta formulata da una ditta per la realizzazione di eventi estivi nel comune di Nizza attraverso l'evento denominato ‘Estate Nizza in Festa’.

Tale evento – scrive in premessa il deputato regionale – avrebbe dovuto svolgersi dal 30 luglio al 26 agosto costituendo, quindi, l'intero palinsesto di attrazione turistica e di intrattenimento per la stagione estiva del Comune. L'evento si è contraddistinto per una lunga serie di ritardi, deficienze organizzative, modifiche dei calendari fino a culminare con l'annullamento di numerose attività previste dall'offerta presentata dalla Società con conseguente danno di immagine per il comune di Nizza di Sicilia nonché per gli espositori che avevano provveduto all'acquisto degli spazi-stand all'interno dell'iniziativa”. Fava va poi al noccio della questione sulla quale si impernia l’interrogazione. “Nell'azione di pubblicizzazione dell'evento, effettuata tramite affissioni murarie nonché comunicati stampa e banner diffusi su siti e social – spiega il deputato – risultava bene visibile il logo del comune di Nizza di Sicilia accompagnato dalla scritta “con il patrocinio del Comune di Nizza di Sicilia”;

Con nota protocallata il 7 novembre scorso “il servizio di segreteria generale del comune di Nizza di Sicilia – aggiunge Fava – rispondendo ad interrogazione formulata dal gruppo consiliare “Rinnoviamo Nizza”, comunicava come la delibera di giunta citata non comportava la concessione del patrocinio ma si limitava alla concessione del nulla osta per l'organizzazione dell'evento”. Nell’interrogazione viene inoltre specificato che “la ditta risulta essersi costituita solo il 15 maggio 2018 e, pertanto, risulta sprovvista di un adeguato curriculum relativo ad altre manifestazione similari. Pur in mancanza di impegni di spesa, con delibera di Giunta del 5 luglio scorso si procedeva ad opere di “pulizia e scerbatura” nell'area interessata all'evento proprio in funzione dell'approssimarsi dell'evento Estate Nizza in Festa. Appare evidente – chiosa il deputato regionale – il danno procurato per l'economia turistica dell'area dal ridimensionamento e dalla mancanza di numerose attrazioni, facenti parte integrante del progetto sottoposto a valutazione dell'amministrazione comunale di Nizza di Sicilia, nel corso dell'iniziativa.

Appare altresì evidente l'uso non autorizzato dello stemma e della dicitura “con il patrocinio del Comune di Nizza di Sicilia” anche per il rischio di un'identificazione tra i disservizi di presumibile responsabilità della società citata e il comune di Nizza di Sicilia”. Con l’interrogazione, Fava vuol sapere “se l'assessorato regionale del turismo, dello sport e dello spettacolo fosse a conoscenza della situazione descritta in narrativa; se non si ritenga indispensabile una maggiore vigilanza in merito agli eventi costituenti i cartelloni spettacoli nel periodo estivo vista la rilevanza che essi hanno come attrattori turistici e se non si ravvisi la necessità di un intervento urgente in merito all'utilizzo improprio del logo e della dicitura di “patrocinio” nella pubblicizzazione di tale evento”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x