Danni alla rete fognaria di Tarantonio. I liquami si disperdono in mare - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Danni alla rete fognaria di Tarantonio. I liquami si disperdono in mare

Danni alla rete fognaria di Tarantonio. I liquami si disperdono in mare

mercoledì 03 Settembre 2014 - 07:26

L'intero tratto compreso tra Acqualadrone e Orto Liuzzo è a forte rischio erosione costiera. Il consigliere della VI circoscrizione, Mario Biancuzzo, chiede all'Amam di riparare con urgenza i danni ed all'assessore alle risorse del mare, Filippo Cucinotta, di programmare un incontro per affrontare la questione ad ampio raggio

Storie di tutti gli anni. Non appena arriva il maltempo e si agita il mare, si verificano i primi danni lungo l’intero tratto di costa compreso tra Acqualadrone e Orto Liuzzo.

A Tarantonio, in particolare, le mareggiate, spinte da un forte vento maestrale hanno danneggiato la condotta fognaria, facendo riversare in mare i liquami.

Il consigliere della VI circoscrizione, Mario Biancuzzo, chiede due interventi in diverse fasi. All’Amam di riparare subito la rete fognaria, all’assessore alle politiche del mare, Filippo Cucinotta, “di programmare un incontro per affrontare in termini risolutori il problema e pianificare gli interventi necessari per la risoluzione della gravissima situazione stanziando, se nel caso, appositi finanziamenti per la riqualificazione ed il ripristino delle condizioni di sicurezza per i cittadini”.

L’obiettivo è quello di fronteggiare l’erosione costiera e di far fronte ai danni anche con l’adozione dei poteri derivanti dalla dichiarazione di stato di calamità e di emergenza.

Danni, infine, anche all’immobile confiscato alla mafia a Marmora. Secondo Biancuzzo, con le prossime mareggiate, sarebbe persino a rischio crollo.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x