Poste Italiane. L'artista di origini reggine, Natino Chirico, firma il francobollo Natale 2020 - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Poste Italiane. L’artista di origini reggine, Natino Chirico, firma il francobollo Natale 2020

Elisabetta Marcianò

Poste Italiane. L’artista di origini reggine, Natino Chirico, firma il francobollo Natale 2020

mercoledì 02 Dicembre 2020 - 10:20

Natino Chirico " Quando raggiungiamo questi risultati è un successo anche per l'intera città che ci ha visto nascere"

Opera “Stella Cometa”

E’ reggino l’artista che firma il consueto francobollo che Poste Italiane dedica al Natale. Natino Chirico, da tempo residente a Roma, nella sua lunga carriera ha collezionato successi nazionali ed internazionali. Da sempre nome eccellente di una ricerca artistica originale e appassionata, Chirico si è distinto per gli innumerevoli riconoscimenti in giro per il mondo, ai quali si aggiunge, oggi quello di Poste Italiane.

L’opera dal titolo “Stella cometa” riprodotta nei francobolli avrà una tiratura di seicentomila pezzi. L’artista raggiunto telefonicamente ha commentato con l’entusiasmo che lo caratterizza “Sono stato chiamato direttamente da Poste Italiane e non ti nascondo che l’operazione è stata travagliata. Le proposte, infatti devono essere vagliate da una commissione apposita del Ministero. Una bellissima soddisfazione. Un’operazione di prestigio che arriva in questo momento così delicato per tutti” commenta

Credo di essere il primo artista reggino ad ottenere questo risultato, sento una profonda felicità per la mia terra e per i reggini. Quando raggiungiamo questi risultati è un successo anche per l’intera città che ci ha visto nascere. La mia, purtroppo, è quasi sempre all’attenzione nazionale per eventi negativi di cui siamo vittime e non artefici. Ecco perché far parlare di essa in maniera positiva è fondamentale” continua Chirico.

L’apprezzamento è arrivato anche dalla direzione delle Poste oltre che dal ministero. La mia opera, adesso è esposta presso i locali del Museo della zecca dello Stato, insomma tutto questo mi rende felice naturalmente, e mi spinge a fare altro e ancora altro per l’Arte e per l’immagine della mia Reggio per cui continuerò a lottare sempre. –conclude l’artista.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x