Scaletta Zanclea. Sei disabili gravi potranno usufruire per un anno di assistenza gratuita - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Scaletta Zanclea. Sei disabili gravi potranno usufruire per un anno di assistenza gratuita

Giusy Briguglio

Scaletta Zanclea. Sei disabili gravi potranno usufruire per un anno di assistenza gratuita

venerdì 20 Novembre 2015 - 08:52

Il Comune è beneficiario di un contributo pari a 18.420,25 euro dell’Assessorato regionale della Famiglia, Politiche Sociali e Lavoro per il progetto “Attività per l’autonomia personale” in materia di "assistenza per disabili in situazione di compromissione funzionale o minori disabili che svolgono attività di socializzazione che vengono assistiti nell’ambito del nucleo familiare” e cui l’Ente jonico ha partecipato con una proposta redatta a titolo gratuito dall’Associazione “Istituto Sant’Alessio”

Sei disabili gravi potranno usufruire per un anno di assistenza gratuita. E’ questa la possibilità che il Comune di Scaletta Zanclea potrà offrire in quanto beneficiario di un contributo dell’Assessorato regionale della Famiglia, Politiche Sociali e Lavoro per il progetto “Attività per l’autonomia personale”. Con D.A. n.76 del 29 gennaio 2014 è stato infatti pubblicato l’avviso pubblico relativo “all’erogazione di contributi per progetti di assistenza per disabili in situazione di compromissione funzionale o minori disabili che svolgono attività di socializzazione che vengono assistiti nell’ambito del nucleo familiare” e cui l’Ente jonico ha partecipato con una proposta redatta a titolo gratuito dall’Associazione “Istituto Sant’Alessio”.

La somma assegnata al Comune di Scaletta Zanclea è pari a 18.420,25 euro (la richiesta ammontava a 30 mila euro). Con Delibera di Giunta n. 133 del 17 novembre l’esecutivo, come da iter, ha formalmente accettato il contributo e rimodulato le spese per il progetto, quantificate in 17 mila 862 euro, che serviranno a coprire esclusivamente i costi del personale.

Pena la perdita del contributo, la documentazione dovrà essere trasmessa all’Assessorato Regionale entro il 4 dicembre prossimo. Successivamente verrà emesso il decreto di impegno per singolo Ente secondo i limiti di spendibilità per l’anno 2015 e per l’anno 2016. Il pagamento avverrà in tre tranche: “il primo acconto del 30% verrà emesso a seguito della comunicazione dell’avvio delle attività; il secondo acconto del 50% a seguito della rendicontazione del primo acconto e il saldo del 20% rendicontazione finale”. Inoltre la Regione si riserva la facoltà di effettuare “ispezioni e accertamenti sia presso gli Enti attuatori, che presso i destinatari degli interventi, con facoltà di convocare, per essere sentiti, anche i familiari degli stessi”.

Giusy Briguglio

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x