Rarissimo esempio di "gustnado" osservato oggi in Sicilia - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Rarissimo esempio di “gustnado” osservato oggi in Sicilia

Daniele Ingemi

Rarissimo esempio di “gustnado” osservato oggi in Sicilia

martedì 14 Luglio 2020 - 22:21
Rarissimo esempio di “gustnado” osservato oggi in Sicilia

Un rarissimo gustnado quest'oggi ha interessato le campagne vicino Mineo

E’ stato un pomeriggio di forte maltempo quello di oggi in molte aree della Sicilia orientale, dai Peloritani meridionali fino agli Iblei. Diversi temporali, agevolati dal notevole “forcing” termico, nel corso del pomeriggio, si sono rapidamente sviluppati sulle aree montuose più interne dell’isola, dando origine a intensi rovesci di pioggia e localmente anche dei veri e propri nubifragi. Ma l’evento più significativo si è verificato nei pressi della cittadina di Mineo, nel catanese, dove nel primo pomeriggio odierno, durante il passaggio di un intenso sistema temporalesco a mesoscala (un “quasi-linear convective systems”), si è sviluppato un imponente fenomeno vorticoso che fortunatamente ha interessato un’area rurale, lontano dal centro abitato.

Dal video a nostra disposizione, girato da Loredana Nolfo sembrerebbe trattarsi di un rarissimo “gustnado”, e non un tornado vero e proprio. Il “gustnado” non è un tornado, perchè il suo movimento rotatorio non è connesso con la base nuvolosa del cumulonembo. Origina comunque un piccolo vortice di detriti e polvere a livello del terreno (debris cloud). Il “gustnado” può formarsi nel gust front e sotto una shelf cloud o una wall cloud. Generalmente produce danni minori rispetto ai tornado, ma se attraversa un centro abitato i danni possono essere anche ingenti.

Il gustnado di oggi osservato nei dintorni di Mineo

Il “gustnado”, come nel caso di quello osservato a Mineo, si può osservare se sul bordo di una shelf cloud avanzante e molto bassa osserviamo masse contorte di fractocumuli che possono raggiungere il terreno o essere accompagnate dalla salita di polvere. Il dust plume invece è una nube non rotante di polvere sollevata dai forti venti di un gust front, per cui comparirà dietro un gust front avanzante o con un “downburst”. Nell’ultimo caso la polvere sollevata sarà concentrata su un bordo avanzante del temporale.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007