Reggio Calabria, Vincenzo Marra eletto presidente del consiglio comunale - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Reggio Calabria, Vincenzo Marra eletto presidente del consiglio comunale

Elisabetta Marcianò

Reggio Calabria, Vincenzo Marra eletto presidente del consiglio comunale

lunedì 26 Ottobre 2020 - 15:30
Reggio Calabria, Vincenzo Marra eletto presidente del consiglio comunale

Questa mattina la prima seduta del consiglio comunale. Notificata la sospensione al consigliere Angela Marcianò.

Si apre con un minuto di silenzio, in memoria della prematura scomparsa della governatrice Jole Santelli, la prima seduta del consiglio comunale della città di Reggio Calabria. Ad iniziare i lavori il consigliere anziano (per numero di voti ottenuti alle elezioni) Federico Milia. All’ordine del giorno molti i punti cruciali decisivi per iniziare quella che sarà la nuova squadra chiamata ad amministrare la città fino al 2026. Approvata all’unanimità la scelta degli assessori presentati sabato scorso alla cittadinanza. Eletto in seconda convocazione il nuovo Presidente del Consiglio Comunale Vincenzo Marra, decisivo il voto del consigliere Saverio Pazzano che in un primo momento si era astenuto.

Necessaria prossima convocazione straordinaria

Lo stesso Pazzano, ha ritenuto necessario intervenire prima della seconda votazione per sottolineare la necessità di una prossima convocazione straordinaria del consiglio comunale per affrontare l’emergenza covid. Eletti anche i vicepresidenti per la maggioranza Carmelo Versace e il consigliere Antonino Caridi per la minoranza. Infine, scelti anche i segretari questori per la maggioranza Debora Novarro, per la minoranza Giuseppe De Biasi.

Notificata sospensione alla consigliera Marcianò

Arriva oggi, proco prima dell’inizio, anche la notifica del prefetto che sospende la consigliera Angela Marcianò dal ruolo di consigliere di minoranza per 18 mesi. Va ricordato che, nell’ambito del processo Miramare, nei suoi confronti è stata emessa una condanna ad un anno di reclusione per i reati di cui agli artt. 323 e 479 c.p. sulla quale pende, comunque, giudizio di appello. Al suo posto, per supplenza la consigliera Filomena Iatì.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x