Reggio Calabria. Waterfront, Area Tempietto e Autorità Portuale, tutte le novità - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Reggio Calabria. Waterfront, Area Tempietto e Autorità Portuale, tutte le novità

Elisabetta Marcianò

Reggio Calabria. Waterfront, Area Tempietto e Autorità Portuale, tutte le novità

martedì 09 Marzo 2021 - 18:57

Il comune di Reggio Calabria mette in campo una serie di azioni per restituire un aspetto futuristico a tutto il fronte mare dal porto al Tempietto

Sembra un momento d’oro quello che sta vivendo il mare della città dello stretto. Da un lato le ultime novità legate al protocollo d’intesa tra il comune di Reggio Calabria e l’Autorità portuale dello Stretto, dall’altro l’atteso taglio del nastro che, a quanto pare, inaugurerà un’opera tra le più sospirate: il Water Front, ma non finisce qui perché sono sempre dell’ultima ora le novità legate alla riqualificazione dell’Area Tempietto.

Mariangela Cama

Il futuro del porto

Le novità legate al porto sono molte: aree per le navi da crociera e i maxi yatch, spazi turistici e commerciali ed infine il Museo del Mare di Zaha Hadid e ad annunciarle è l’assessore all’Urbanistica Mariangela Cama, ma il primo è il protocollo d’intesa con l’Autorità portuale appena arrivato al traguardo che “rivoluzionerà il nostro bellissimo porto sotto il profilo economico, turistico ed urbanistico in vista del prossimo Piano regolatore portuale. Con il presidente Mario Mega e il sindaco Falcomatà, abbiamo creato i presupposti per far diventare il porto un vero e proprio “luogo del cuore” di Reggio, un gioiello incastonato al centro della città attraverso il quale creare sviluppo, economia e socialità” -continua la Cama.

Sicurezza e Mercato Ittico

Da sottolineare, inoltre, un passaggio importante del protocollo che impedisce il traffico dei mezzi pesanti e delle navi ro-ro, sia di iniziativa pubblica che privata, nonché al relativo ormeggio, che “dovranno essere previsti nel nuovo porto da realizzare a sud di Villa San Giovanni. In questo meccanismo si inserisce anche il rinnovato Mercato Ittico al quale si sta lavorando con l’assessore attività produttive, Irene Calabrò e una viabilità più sicura. Saranno inoltre dismesse le attività esistenti dei depositi costieri di carburante”

Giovanni Muraca

Zona Tempietto

Le operazioni di riqualificazione fronte mare però coinvolgono anche il fronte sud del lungomare. E’ stato infatti approvato, in giunta comunale, un piano da 750 mila euro per “rivoluzionare uno dei punti più suggestivi della
città”,
inserito nel programma “Quindici Agorà per quindici quartieri”, (Patti per il Sud). “Riqualificheremo un’area di circa tre ettari recuperandone l’aspetto naturale ed architettonico – dichiara l’assessore ai Lavori pubblici, Giovanni Muraca, aggiungendo– “il nuovo Tempietto diventerà polo di attrazione e centro di sperimentazione delle nuove tecnologie ecosostenibili,
potendo contare sulla presenza preziosa dei laboratori dell’Università “Mediterranea” Renew-Mel e Noel”.

Sarà la conferenza fissata per domani mattina ore 10:00 a completare il quadro di iniziative riservate al mare. Domani, infatti, nella sala dei lampadari di Palazzo San Giorgio, lo stesso sindaco illustrerà tutte le novità legate al WaterFront e la serie di eventi “intermedi” che scandiranno da qui ai prossimi giorni il percorso verso il nuovo fronte mare attraverso tavole rotonde, dibattiti e incontri tematici che accenderanno i riflettori sui tanti argomenti legati alle nuove prospettive aperte dal Waterfront, con il coinvolgimento di professionisti, parti sociali e associazioni di categoria.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x