Reggio. Gli studenti del liceo statale “Tommaso Gullì” incontrano i carabinieri

Reggio. Gli studenti del liceo statale “Tommaso Gullì” incontrano i carabinieri

Redazione

Reggio. Gli studenti del liceo statale “Tommaso Gullì” incontrano i carabinieri

Tag:

giovedì 08 Febbraio 2024 - 16:31

Sono stati proiettati anche filmati istituzionali e commentato l’importanza dei principi a cui si ispirano i carabinieri

REGGIO CALABRIA – Nell’ambito del progetto “Formazione della cultura della legalità”, questa mattina circa 40 studenti dell’Istituto Statale “Tommaso Gullì” di Reggio Calabria, accompagnati dalle insegnanti, hanno visitato la sede di via Aschenez della prestigiosa Caserma del Comando Provinciale.
I ragazzi, accolti dal Comandante della Compagnia, sono rimasti subito particolarmente incuriositi da mezzi ed equipaggiamenti messi a disposizione dai Carabinieri ed hanno potuto destreggiarsi tra caschi, scudi, casacche rifrangenti, kit per segnalazione stradale, sino a segnalare l’alt ad immaginari automobilisti con l’immancabile paletta. I Carabinieri hanno spiegato come è suddiviso il loro servizio, la capillarità sul territorio, la presenza delle numerose Stazioni e come effettuano il servizio le “gazelle” della Sezione Radiomobile, messa in mostra ed invasa dai ragazzi, necessariamente, hanno fatto
risuonare più volte le sirene dei veicoli. La visita è proseguita con le impronte digitali, messe in risalto da un carabiniere specializzato nei rilievi, il quale ha illustrato ai ragazzi come vengono effettuati gli esami
delle impronte sulla scena del crimine. Ha raccolto grandissimo interesse la presenza di personale qualificato “artificiere”: i militari specializzati, hanno dato prova delle loro capacità impiegando, a supporto, l’unità “robot” cingolato, guidato a distanza dagli artificieri stessi.
Nel corso della visita sono stati proiettati anche filmati istituzionali e commentato l’importanza dei principi a cui si ispirano i carabinieri: fede, fedeltà, tradizione, impegno, rispetto ed etica che devono rappresentare la stella polare per tutti i cittadini. Una giornata che ha fatto divertire tutti, nella speranza che il seme di legalità che si vuole piantare con queste iniziative, possa far germogliare piante migliori per il futuro. L’incontro di oggi si inquadra in un’ampia cornice che vede i Carabinieri impegnati su tutta la provincia reggina da mesi, in un’ottica di prevenzione generalizzata ai reati e di avvicinamento alla cultura della legalità a tutto tondo da parte dei giovani.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile

Privacy Policy

Termini e Condizioni

info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007