Reggio. I giornalisti festeggiano il Patrono solidarizzando coi senzatetto - Tempostretto

Reggio. I giornalisti festeggiano il Patrono solidarizzando coi senzatetto

Redazione

Reggio. I giornalisti festeggiano il Patrono solidarizzando coi senzatetto

venerdì 21 Gennaio 2022 - 17:18

Arcidiocesi Reggio-Bova, la proposta congiunta di Ufficio Comunicazioni sociali e Caritas in vista del 24 gennaio: offrire un pasto ai più bisognosi

REGGIO CALABRIA – In occasione della festa del patrono dei giornalisti e degli operatori della comunicazione, San Francesco di Sales, l’ufficio per le Comunicazioni Sociali e la Caritas della arcidiocesi di Reggio Calabria – Bova propongono ai giornalisti di compiere insieme un gesto concreto di solidarietà: offrire un pasto ai senzatetto della città di Reggio Calabria proprio nel giorno della ricorrenza di San Francesco, il 24 gennaio.
«Questa proposta – fa sapere l’Ufficio per le Comunicazioni sociali della Curia reggina – è finalizzata ad incarnare nell’oggi della nostra vita lo spirito di San Francesco di Sales, uomo della comunicazione e persona dedita soprattutto alla Carità. Mai come in questo tempo, profondamente segnato dagli effetti della Pandemia, c’è bisogno di prendersi cura dei poveri che purtroppo sono aumentati, anche nella nostra Reggio.
La ricorrenza del nostro Santo Patrono sarà quindi un’occasione buona per esercitare un’attenzione solidale nei confronti degli ultimi, dei quali già raccontiamo, attraverso l’esercizio della nostra professione, disagi e disavventure, portandole all’attenzione dell’opinione pubblica».

In strada, la categoria ci andrà attraverso «la rete dell’Help Center “Casa di Lena” coordinato dalla Caritas Diocesana. I giornalisti che vorranno farsi carico di offrire un pasto ai senza tetto potranno contare sulla fattiva collaborazione di Bruna Mangiola, responsabile della struttura e anima del Coordinamento ecclesiale degli sbarchi», si rende noto.
Le buste di spesa che verranno predisposte dovranno essere d’uguale contenuto: 2 confezioni di sottilette; una confezione con 2 scatolette di tonno; due confezioni di pancarré; una lattina di aranciata; una confezione di merendine. Purtroppo, causa Covid, quest’anno non sarà possibile condividere la distribuzione dei pasti con l’unità di strada.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007