Reggio, impiegato dell'Agenzia delle Entrate preso in flagranza con la "stecca" da 5mila euro - Tempostretto

Reggio, impiegato dell’Agenzia delle Entrate preso in flagranza con la “stecca” da 5mila euro

Redazione

Reggio, impiegato dell’Agenzia delle Entrate preso in flagranza con la “stecca” da 5mila euro

venerdì 10 Giugno 2022 - 17:30

Risponderà di concussione. La denuncia di un imprenditore: chiesta la maxi-tangente per definire positivamente la cartella esattoriale di un parente

REGGIO CALABRIA – Preso con la “tangente” appena incassata. I finanzieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria hanno tratto in arresto – in flagranza di reato – un impiegato dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione, per atti contrari ai doveri d’ufficio.

L’attività – svolta sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, diretta dal Procuratore Giovanni Bombardieri – è scaturita dalla denuncia di un imprenditore ed ha permesso di rilevare che il funzionario, sfruttando le mansioni ed il ruolo ricoperti in seno all’Amministrazione di appartenenza, ha richiesto il pagamento di cinquemila euro al fine d’intervenire favorevolmente in ordine ad una cartella esattoriale emessa nei confronti di un parente dell’imprenditore.

Arresto per concussione. Il funzionario ora è in cella

In tale contesto, i finanzieri del Nucleo di Polizia economico-finanziaria hanno proceduto a monitorare l’incontro, avvenuto all’interno degli uffici dell’Agenzia delle Entrate – Riscossione di Reggio Calabria e, a seguito della consegna del contante, arrestare in flagranza il citato funzionario, nei confronti del quale – indagato allo stato per concussione, fatte salve le necessarie conferme nel prosieguo delle indagini preliminari – è stata disposta la custodia cautelare in carcere.

L’attività è stata svolta con la collaborazione della Direzione provinciale dell’Agenzia delle Entrate di Reggio Calabria. 

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007