Regionali, i "big" scelgono Reggio per chiudere la campagna elettorale - Tempostretto

Regionali, i “big” scelgono Reggio per chiudere la campagna elettorale

mario meliado

Regionali, i “big” scelgono Reggio per chiudere la campagna elettorale

Tag:

mercoledì 29 Settembre 2021 - 14:02

Regionali, parecchi big del centrodestra – anche nazionali – scelgono Reggio e comunque la Calabria, unica Regione del Paese chiamata al voto il 3 e 4 ottobre, per i propri comizi finali per le Amministrative.

Fi schiera Tajani e Brunetta

Al grido dello slogan Per una Calabria che l’Italia non si aspetta!, domani – giovedì 30 settembre – Forza Italia chiuderà la campagna le Regionali calabresi alle 18,30 in piazza Duomo, nel cuore di Reggio.

Due le star dell’appuntamento elettorale: il coordinatore nazionale degli azzurri ed ex presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani e il ministro alla Pubblica amministrazione Renato Brunetta.

A parte – ovviamente – il capogruppo forzista a Montecitorio e candidato alla Presidenza Roberto Occhiuto, saranno della partita anche il senatore e coordinatore regionale Giuseppe Mangialavori e il deputato reggino e coordinatore nazionale Mezzogiorno di Fi Francesco Cannizzaro.

Già in apertura di lavori, saranno presentati ai cittadini-elettori tutti i candidati della lista nella Circoscrizione elettorale Calabria Sud.

Centrosinistra, il ritorno di Conte

In queste ore si registra, a supporto di Amalia Bruni, il tour de force dell’ex ministro M5S a Infrastrutture e Trasporti Danilo Toninelli (11 tappe calabresi in 2 giorni!, in serata sarà a Villa San Giovanni). Idem per le varie iniziative di giornata del ministro del Lavoro e big del Partito democratico Andrea Orlando, che inizieranno per le 15,30 di oggi all’Hitachi Rail (ex-Omeca) di Reggio.

La novità è una non-novità… S’apprende infatti che per la chiusura della campagna elettorale del Movimento Cinquestelle tornerà a Reggio – a pochissimi giorni di distanza dal suo abbraccio con la “base” a piazza De Nava – l’ex premier Giuseppe Conte.

da sx: Amalia Bruni e Giuseppe Conte

Anche in questo caso, appuntamento giovedì 30 settembre, in questo caso specifico alle 19,30 in piazza Indipendenza.

«L’attenzione che Giuseppe Conte riserva alla nostra regione – asserisce il deputato pentastellato Massimo Misiti, responsabile della campagna elettorale per le Regionali per il M5S –  è senza dubbio un segno tangibile della sua vicinanza a questa terra e alla sua gente che ha necessità di sentirsi parte attiva nelle decisioni che da qui a poco la vedranno protagonista di un momento epocale. Il Pnrr rappresenta un punto cruciale per lo sviluppo della Calabria – osserva Misiti – e non si può ignorare la necessità di porre alla guida delle istituzioni uomini e donne che siano garanzia di trasparenza e legalità». 

L’iniziativa risulterà comunque “corale”, di coalizione.

Parteciperanno Cristiano Ceriello per gli Animalisti, Gerardo Pontecorvo per Europa Verde, Francesca D’Ambra per il Psi, Antonio Ferrazzo per il Centro Democratico, Nico Stumpo per Articolo Uno, Carlo Tansi per Tesoro Calabria, appunto Misiti per il M5S, Stefano Graziano e l’ex ministro Francesco Boccia per il Partito Democratico.

Meridionalisti pro-Oliverio

Si sono schierate a favore dell’ex Governatore calabrese Mario Oliverio, invece, diverse forze meridionaliste.

Così, ieri pomeriggio Identità calabrese ha presentato alla “Società operaia di mutuo soccorso” di Villa San Giovanni i candidati in appoggio alla listaOliverio Presidente.

Mario Oliverio coi “suoi” candidati al Consiglio

A parte il candidato alla Presidenza – cioè lo stesso ex parlamentare di San Giovanni In Fiore –, il coordinatore degli oliveriani Simone Veronese e i candidati a Palazzo Campanella, all’iniziativa sono stati chiamati a partecipare il coordinatore provinciale di Identità siciliana e segretario responsabile di Identità calabrese Mario Laurenzano (peraltro a sua volta candidato), il vicepresidente e ceo di Naima Services Alfonso Macrì, il presidente d’Identità calabrese Domenico Giuseppe Musitano, il segretario di Identità siciliana Felice Coppolino, il presidente di Identità siciliana Erasmo Vecchio, la coordinatrice di Equità terra e sud per Identità siciliana Linda Cottone.

Collegato da Napoli il segretario del movimento politico Lupi del Sud Stefano Bouchè.

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007