Fiorino: Sotto la mia gestione ridotti drasticamente i servizi esterni - Tempostretto

Fiorino: Sotto la mia gestione ridotti drasticamente i servizi esterni

Fiorino: Sotto la mia gestione ridotti drasticamente i servizi esterni

martedì 31 Luglio 2018 - 10:12

L’ormai ex presidente del Teatro , che sarà sostituito da Enzo Caruso, illustra l’attività svolta durante il suo mandato e risponde indirettamente al sindaco De Luca. Ecco cosa scrive

Il giorno dopo il blitz Cateno De Luca, Luciano Fiorino commenta in una nota l’incontro con il sindaco e, senza alcun tono polemico, precisa alcune cose.

“Ho accolto con piacere- scrive – la visita personale del Sindaco in Teatro ieri e lo ringrazio per le parole di elogio che ha voluto spendere nei confronti dell’attività di presidenza svolta. Abbiamo avuto modo di condividere alcune considerazioni sullo stato dell’arte dell’Ente Regionale. Com’è noto, al mio insediamento ho rilevato un disavanzo di gestione e un debito di € 1.200.000 (debito fuori bilancio riconosciuto pochi mesi prima dell’insediamento) che mi ha imposto di lavorare sui bilanci con l’obiettivo principale ridurre drasticamente i costi, reperire nuove risorse e migliorare la produttività. In tal senso l’impegno è stato volto a far si che fosse scongiurato il taglio al contributo ordinario e fosse al contrario incrementato. Si è lavorato anche allo sblocco dei contributi Furs per le annualità 2015 e 2016 e dei contributi comunali. Tutte azioni archiviate con successo”.

“Ho voluto intraprendere da subito un percorso di trasparenza e di tagli alla spesa. Già in data 13 luglio 2017 si è proceduto ad adottare un nuovo regolamento per i rimborsi spese e provveduto a sospendere ogni richiesta di rimborso già avanzata. La spesa è stata ridotta di oltre l’80% e personalmente non ho ricevuto alcuna indennità per l’attività svolta. Sono stati ridotti drasticamente i costi relativi alle pulizie, alla comunicazione esterna e a tutti i servizi esternalizzati in genere”.

“Di contro – spiega ancora Fiorino – gli spettatori delle stagioni 2017-2018 sono stati 30.822 (per 54 rappresentazioni in 21 spettacoli), per un incasso totale di € 522.993,21 (nel conteggio non è inclusa La Traviata che andrà in scena ad ottobre 2018. Non sono incluse le recite fuori abbonamento). In altri termini, sono stati contratti i costi e migliorate le performance. Si è realizzato un incremento parziale netto di €113.718,78 rispetto all’annualità precedente nonostante il numero di repliche in meno (42) e dunque di costi sensibilmente ridotti (gli spettatori delle stagioni 2016-2017 sono stati 30.084 – per 96 rappresentazioni in 32 spettacoli – per un incasso totale di € 409.274,43)”.

“Oggi, con orgoglio, lascio un Teatro diverso rispetto a quello trovato, ma consapevole che un anno è stato veramente poco e che c’è ancora tanto da lavorare”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007