Frittelle in maschera - Tempostretto

Frittelle in maschera

Tiziana Nicoletti - www.pecorelladimarzapane.com

Frittelle in maschera

venerdì 05 Febbraio 2016 - 23:05
Frittelle in maschera

Un modo allegro per gustare, colorare, il carnevale: frittelle divenute maschere tempestate di codette variopinte. Dolci che piaceranno ai grandi e che certamente alletteranno i più piccini. Questa la mia proposta per un carnevale allegro e scanzonato

Sono terminate in un baleno; avete presente quelle volte in cui ci impiegate tanto a preparare i vostri manicaretti e in pochissimi istanti il cibo sparisce senza sapere bene come!?
Ideali da presentare per una festa a tema e valide alternative agli altri dolci che si gustano in questo periodo, mettono la maschera e fanno capolino sulle tavole imbandite queste frittelle dolci e profumate al miele.

Nella borsa della spesa:
70 g di Zucchero
1 Arancia, la scorza
500 g di Farina bianca tipo 00
1 cucchiaino di Lievito in polvere per dolci
½ cucchiaino di estratto di Vaniglia (o i semi di mezza bacca)
3 Uova
1 Tuorlo
50 g di Burro
2 cucchiai di Latte
Olio per frittura q.b.

Per decorare:
Miele
Codette colorate

Vi racconto il “come fare”:
Disponete dentro una capiente ciotola la farina a fontana, aggiungete il lievito, la vaniglia, mescolate poi e aggiungete lo zucchero e la scorza d’arancia quindi mescolate ancora e bene le polveri.
Impastate incorporando le uova, il tuorlo, il burro ammorbidito e il latte, lavorate fin quando tutto l’impasto risulterà ben compatto e “asciutto” sulle mani – se servisse, usate un po’ più di latte per aiutarvi o della farina, nel caso in cui la pasta fosse troppo appiccicosa.
Trasferite l’impasto così ottenuto su un piano di lavoro infarinato e lavoratelo ancora brevemente. Dategli forma di palla e avvolgetelo in pellicola trasparente, lasciatelo riposare in luogo fresco e asciutto per almeno 30 minuti.
Trascorso questo tempo, riprendete l’impasto e tagliatene una fetta alla volta, mantenendo il restante impasto sempre avvolto in pellicola. Stendete la fetta di impasto con il mattarello fino ad ottenere un “foglio” ben sottile. Per far ciò potete utilizzare la macchina per stendere la pasta, io ho utilizzato il mattarello ed ho steso l’impasto quanto più possibile.
Con la rondella tagliapasta, ricavate dall’impasto steso le vostre formine a “maschera”. Potete farlo a mano libera o potete prepararvi prima una sagoma di cartone.
Create le vostre mascherine fino a terminare tutto l’impasto a disposizione.
A questo punto mettete a scaldare in una padella dell’olio e friggete le mascherine poco alla volta avendo cura di farle dorare da entrambi i lati.
Scolate le mascherine su carta assorbente, evitando di sovrapporle, e da fredde spennellatele con miele (reso più fluido riscaldandolo a bagnomaria) quindi ricopritele con le codette colorate.

Firma:
Tiziana Nicoletti
www.pecorelladimarzapane.com

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007