Una maggiore rappresentanza del personale tecnico-amministrativo nel Senato Accademico - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Una maggiore rappresentanza del personale tecnico-amministrativo nel Senato Accademico

Claudio Panebianco

Una maggiore rappresentanza del personale tecnico-amministrativo nel Senato Accademico

venerdì 12 Settembre 2014 - 10:16
Una maggiore rappresentanza del personale tecnico-amministrativo nel Senato Accademico

Dopo l'ultima assemblea d'ateneo, tiene ancora banco la questione riguardante la riforma dello statuto dell'Università di Messina. La FLP Università ha infatti richiesto una rappresentanza maggiore del personale tecnico amministrativo all'interno del Senato Accademico e del Consiglio di Dipartimento

Continua ad accendersi il dibattito riguardante la riforma dello statuto d'ateneo in corso presso l'Università di Messina. Dopo l'Assemblea, coordinata dal Rettore Pietro Navarra e dal Pro Rettore Antonio Saitta, in cui le Associazioni hanno potuto esprimere il loro parere sulla vicenda, vari gruppi intendono comunque ribadire la linea espressa durante la seduta.

La FLP Università (Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche), attraverso una nota stampa, ha infatti divulgato il pensiero di Rosario Nicita, Coordinatore Nazionale della FLP Università e Rappresentante Sindacale Unitario dell’Università di Messina e dell’A.O.U. “G. Martino”, il quale ha sottolineato la scarsa presenza del personale tecnico amministrativo negli organismi statutari, specialmente all'interno del Consiglio di Dipartimento e del Senato Accademico.

Nicita ha inoltre evidenziato come lo statuto dell'Università Peloritana preveda solo un rappresentante del personale tecnico amministrativo, che in percentuale corrisponde ad un tasso inferiore addirittura al 2% rispetto ai professori e ricercatori afferenti nei dipartimenti, mentre nella quasi totalità degli atenei italiani la rappresentanza del personale varia dal 10% (Università di Bari, Palermo, Bologna, Federico II Napoli,) 15% per le Università di Roma La Sapienza, Verona e Perugia, fino ad arrivare al 25% dei docenti e ricercatori dell'Università di Torino.

La FLP Università ha inoltre richiesto che venga aumentato il numero dei Rappresentanti del personale tecnico amministrativo in seno al Senato Accademico, adeguando lo statuto alla prassi già adottata negli atenei d'Italia, dove sono previsti 4 elementi e, addirittura, La Sapienza di Roma ne conta 5.

Claudio Panebianco

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x