Galleria Santa Marta in stato di abbandono. Urgono interventi di valorizzazione - Tempostretto

Galleria Santa Marta in stato di abbandono. Urgono interventi di valorizzazione

Ma. Ip.

Galleria Santa Marta in stato di abbandono. Urgono interventi di valorizzazione

Tag:

Ma. Ip. |
lunedì 18 Giugno 2012 - 08:59

Il consigliere della IV circoscrizione, Maurizio Buscema, scrive al sindaco: "Venga predisposta un'azione di bonifica e sistemazione dell'ingresso del ricovero, lo si renda decoroso e aperto alla fruizione di tutti"

Durante la seconda guerra mondiale, fu un importante rifugio per ripararsi dai bombardamenti. A distanza di quasi 70 anni, nella galleria Santa Marta, soprattutto dal lato d’ingresso di via Vincenzo D’Amore, ciò che vi trova rifugio sono erbacce, suppellettili e materiale vario.
Lo fa presente, in un’interrogazione al sindaco e al presidente della IV circoscrizione, il consigliere della stessa, Maurizio Buscema: “L’ingresso di via D’Amore della galleria Santa Marta si trova da anni in uno stato di abbandono totale. Erbacce alte, melma, infiltrazioni d’acqua, suppellettili e altro materiale, con pannelli che nascondono la vergognosa situazione”.
Il Consigliere parla su segnalazione dei residenti, le cui lamentele e preoccupazioni non si contano, visto il proliferare di zanzare, insetti vari e ratti: “La struttura ha rilevanza storica e bellezza architettonica e già tempo addietro avevo chiesto che questo sito fosse inserito in un circuito turistico- culturale, rivolto a scolaresche, croceristi e cittadini”.
Buscema reitera la richiesta, rivolgendosi in particolare al sindaco: “Venga predisposta un’azione di bonifica e sistemazione dell’ingresso del ricovero, lo si renda decoroso e aperto alla fruizione di tutti, come è stato fatto dalla parte di via Pascoli, con esposizione perenne di quadri e foto della Messina antica e risalenti al periodo della II guerra mondiale”.
Poter percorrere l’intera galleria Santa Marta da via Giovanni Pascoli a via Vincenzo D’Amore sarebbe una bella riconquista per la città. (Ma. Ip.)

2 commenti

  1. rossetti mariano 18 Giugno 2012 09:14

    Per la Galleria S. Marta vedrei bene un museo che ripercorra e celebri il martirio di Messina durante la seconda guerra mondiale, con esposizione di foto, reperti e ricordi della seconda guerra mondiale, con in più postazioni multimediali, ove riprodurre immagine dell’epoca, della Messina prima della guerra, dei suoi viali e delle sue strade, con poche auto e qualche tram.
    Una illuminazione soffusa, come era durante la guerra,fatta con i tipici portalampade dell’epoca e con candele, che veniavanio usate allorquando la corrente abdava via.
    Certo, non si potrebbe mai rendere il terrore di coloro che vi si rifugiavano, il pianto dei bambini, la disperazione di donne e vecchi
    Il confronto con la Messina di oggi penso spingerebbe le nuove generazioni ad amare la nostra città e a far sì che per essa vengano scelti amministratori capaci, onesti e seri.

    0
    0
  2. Caro Rossetti è un’ottima soluzione.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007