La "Buona scuola" va avanti e continuano le proteste. La Cisl: "Gli istituti saranno in serie difficoltà" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

La “Buona scuola” va avanti e continuano le proteste. La Cisl: “Gli istituti saranno in serie difficoltà”

La “Buona scuola” va avanti e continuano le proteste. La Cisl: “Gli istituti saranno in serie difficoltà”

venerdì 20 Novembre 2015 - 23:05
La “Buona scuola” va avanti e continuano le proteste. La Cisl: “Gli istituti saranno in serie difficoltà”

Fase C della contrastatissima riforma della scuola del governo Renzi. A Messina il segretario provinciale della Cisl Scuola Carmelo Cardillo sottolinea le difficoltà a cui andranno incontro gli istituti. In allegato l’elenco dei posti disponibili per la provincia di Messina.

«Non si può navigare a vista, il settore della scuola non permette nessuna improvvisazione». È questo il commento del segretario provinciale della Cisl Scuola di Messina, Carmelo Cardillo, sulla fase C della riforma de La Buona Scuola che vedrà i sindacati scendere in piazza il prossimo 28 novembre.

«Non è stata raggiunta la quota delle assunzioni per ciascuna fase ipotizzata – continua – e la propaganda di accompagnamento, orchestrata ad arte, si è scontrata con la realtà di un sistema complesso quale la scuola ritenuta, a ragione, un settore strategico per il Paese».

Cardillo sottolinea anche le difficoltà a cui andranno incontro gli Istituti scolastici. «La Buona Scuola prevede che gli Istituti deliberino un piano in cui si prevede di dover ampliare l’offerta formativa, favorire l’inclusione scolastica e contrastare la dispersione – sottolinea – ma è un piano che non potrà essere attuato perché le scuole non riceveranno, proprio nella cosiddetta fase C, i docenti in numero sufficiente e delle discipline necessarie. Riceveranno soltanto “quel che passa il convento” e si vedranno, presumibilmente, anche docenti di scuola secondaria alla primaria con le difficoltà che il caso comporterà».

La Cisl Scuola è a disposizione dei docenti e del personale scolastico interessato per qualsiasi informazione o assistenza relativamente alla Fase C e più complessivamente del Piano Straordinario di assunzioni del Governo.

Nella sezione download l’elenco dei posti disponibili per la provincia di Messina, suddivisi per materia e per Comune interessato.

Tag:

8 commenti

  1. giuseppe bonanno 21 Novembre 2015 08:42

    ma andate a lavorare facendo il vostro dovere di docenti.

    0
    0
  2. giuseppe bonanno 21 Novembre 2015 08:42

    ma andate a lavorare facendo il vostro dovere di docenti.

    0
    0
  3. INDIPENDENTEMENTE DAL BISCHERO FIORENTINO CHE HA RIDOTTO L’ITALIA HA DISCUSSIONE DI QUARTERINO DI BOTTEGA DI COMPAGNI DI MERENDE LA SITUAZIONE NON E’ BELLA ED INVENTA PAROLE DI PROPAGANDA TELEVISIVA FORSE MIKE BONGIORNO E’ SEMPRE PRESENTE. SI RILEVA CHE SE VOLETE SERIETA’ INIZIATE DA VOI STESSI STUDIATE STUDIATE E STUDIATE. FRE SCIOPERI PER IL DIRITTO D’ACCOROD, MA POI? SAPETE CHE FACENDO SCIOPERA SPIANATE LA CARRIERA L’AVVENIRE AGLI ORGANIZZATORI DEGLI SCIOPERI? SAPETE CHE MOLTI ORGANIZZAVANO SCIOPERI BARRICATE RIVOLTE BUTTAVANO MOLOTOV ALLA POLIZIA E POI SONO DIVENTATI CAPI DI GOVERNO? VEDETE D’ALEMA. E GLI ALTRI CHE ERANO DIETRO DI LUI? NON SIETE INTELLIGENTI STATE A CASA E STUDIATE TANTO DOPO ANNI LA SCUOLA E’ TRAGICA E SARA’ DI PIU’

    0
    0
  4. INDIPENDENTEMENTE DAL BISCHERO FIORENTINO CHE HA RIDOTTO L’ITALIA HA DISCUSSIONE DI QUARTERINO DI BOTTEGA DI COMPAGNI DI MERENDE LA SITUAZIONE NON E’ BELLA ED INVENTA PAROLE DI PROPAGANDA TELEVISIVA FORSE MIKE BONGIORNO E’ SEMPRE PRESENTE. SI RILEVA CHE SE VOLETE SERIETA’ INIZIATE DA VOI STESSI STUDIATE STUDIATE E STUDIATE. FRE SCIOPERI PER IL DIRITTO D’ACCOROD, MA POI? SAPETE CHE FACENDO SCIOPERA SPIANATE LA CARRIERA L’AVVENIRE AGLI ORGANIZZATORI DEGLI SCIOPERI? SAPETE CHE MOLTI ORGANIZZAVANO SCIOPERI BARRICATE RIVOLTE BUTTAVANO MOLOTOV ALLA POLIZIA E POI SONO DIVENTATI CAPI DI GOVERNO? VEDETE D’ALEMA. E GLI ALTRI CHE ERANO DIETRO DI LUI? NON SIETE INTELLIGENTI STATE A CASA E STUDIATE TANTO DOPO ANNI LA SCUOLA E’ TRAGICA E SARA’ DI PIU’

    0
    0
  5. giuseppe bonanno 22 Novembre 2015 07:17

    Egregio Giovannino la “buona scuola ” la dovrebbero creare proprio i docenti , cioè gli scioperanti. Una vergogna ………..

    0
    0
  6. giuseppe bonanno 22 Novembre 2015 07:17

    Egregio Giovannino la “buona scuola ” la dovrebbero creare proprio i docenti , cioè gli scioperanti. Una vergogna ………..

    0
    0
  7. SONO D’ACCORDISSIMO, MA QUANTI DOCENTI SONO PREPARATI? MOLTI. HO STUDIATO RAGIONERIA, HO AVUTO LA FORTUNA DI AVERE PROFESSORI PREPARATISSIMI IL MIO PROFESSORE DI TECNICA BANCARIA ERA TRA I MIGLIORI INSEGNAVA QUI A MILANO NEL MIGLIORE ISTITUTO DI RAGIONERIA D’ITALIA C’ERANO I FIGLI DI PRESIDENTI DI BANCHE NAZIONALI E MONDIALI, POI A MESSINA. LA MIA PROFESORESSA DI FRANCESE ERA LA MIGLIORE DI MESSINA E FORSE SICILIA, PRIMA AVEVO UNA IGNORANTE INSEGNATE DI FRANCESE CHE LEGGEVA UN LIBRO QUANDO CI INTERROGAVA IMPREPARATA SOPRANNOME SPENNACCHIOTTO, ALTRI PREPARATISSIMI. I PROBLEMI DELLA SCUOLA ERANO E SONO GLI STESSI UNICA SPERANZA E’ STUDIARE NO SCIOPERI. GLI SCIOPERI HANNO AIUTATO NELLA VITA GLI ORGANIZZATORI DIVENTANO POLITICI E SISTEMATI.

    0
    0
  8. SONO D’ACCORDISSIMO, MA QUANTI DOCENTI SONO PREPARATI? MOLTI. HO STUDIATO RAGIONERIA, HO AVUTO LA FORTUNA DI AVERE PROFESSORI PREPARATISSIMI IL MIO PROFESSORE DI TECNICA BANCARIA ERA TRA I MIGLIORI INSEGNAVA QUI A MILANO NEL MIGLIORE ISTITUTO DI RAGIONERIA D’ITALIA C’ERANO I FIGLI DI PRESIDENTI DI BANCHE NAZIONALI E MONDIALI, POI A MESSINA. LA MIA PROFESORESSA DI FRANCESE ERA LA MIGLIORE DI MESSINA E FORSE SICILIA, PRIMA AVEVO UNA IGNORANTE INSEGNATE DI FRANCESE CHE LEGGEVA UN LIBRO QUANDO CI INTERROGAVA IMPREPARATA SOPRANNOME SPENNACCHIOTTO, ALTRI PREPARATISSIMI. I PROBLEMI DELLA SCUOLA ERANO E SONO GLI STESSI UNICA SPERANZA E’ STUDIARE NO SCIOPERI. GLI SCIOPERI HANNO AIUTATO NELLA VITA GLI ORGANIZZATORI DIVENTANO POLITICI E SISTEMATI.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x