Risanamento: al via la legge speciale per Messina. Siracusano: "Eliminare le baracche" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Risanamento: al via la legge speciale per Messina. Siracusano: “Eliminare le baracche”

Rosaria Brancato

Risanamento: al via la legge speciale per Messina. Siracusano: “Eliminare le baracche”

giovedì 14 Maggio 2020 - 08:09
Risanamento: al via la legge speciale per Messina. Siracusano: “Eliminare le baracche”

L'esame dell'Aula a luglio. Previsti 250 milioni di euro per 3 anni e un commissario straordinario

Al via  l’iter parlamentare della proposta di legge del centrodestra (prima firmataria la deputata azzurra Matilde Siracusano) sul risanamento di Messina.

Al via l’iter di legge

Il testo del provvedimento, depositato alla Camera dei deputati nel mese di febbraio,  ha l’obiettivo di cancellare la vergogna delle baraccopoli della città dello Stretto (70 insediamenti nel centro urbano del Comune, nei quali vivono circa 8mila persone) ed è stato incardinato in Commissione Ambiente a Montecitorio. La proposta sarà all’esame dell’Aula nel mese di luglio. La legge per l’eliminazione delle baracche è stata sottoscritta dalla capogruppo di Forza Italia alla Camera, Mariastella Gelmini, dal capogruppo di Fratelli d’Italia a Montecitorio, Francesco Lollobrigida, dal vice capogruppo della Lega alla Camera, Alessandro Pagano, e da numerosi parlamentare di Forza Italia, Lega e FdI.

250 mln l’anno per 3 anni

Previsto lo stanziamento di 250 milioni di euro per gli anni 2020, 2021 e 2022 nonché la nomina di un Commissario straordinario che per l’esercizio dei compiti assegnati si avvarrà dell’Agenzia per il risanamento e la riqualificazione urbana della città di Messina (A.Ris.Me) come soggetto attuatore. Prevista anche l’istituzione di Zes al fine di favorire la ripresa e lo sviluppo delle attività imprenditoriali e degli investimenti all’interno dell’area del Comune di Messina; interventi per garantire l’inclusione sociale e la formazione professionale, al fine di favorire l’aumento dell’occupazione e della partecipazione al mercato del lavoro delle persone economicamente o socialmente deboli negli ambiti territoriali di risanamento oggetto della legge.

“Aperti al confronto”

Finalmente il Parlamento avvia l’esame di una norma fondamentale per la città peloritana e per gli abitanti delle sue baraccopoli- commenta Matilde Siracusano– Forza Italia e il centrodestra credono in questo provvedimento e auspichiamo possa incontrare nelle Aule di Camera e Senato la più larga convergenza possibile. Siamo aperti al confronto con le altre forze politiche ma abbiamo un unico obiettivo: eliminare per sempre le baracche da Messina e dare nuova vita a migliaia di persone. Continueremo senza sosta il nostro lavoro per far sì che questa proposta divenga legge nel più breve tempo possibile”.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

Un commento

  1. bonanno giuseppe 14 Maggio 2020 10:11

    a Buddacilandia …il Commissario con ogni probabilita sara…il solito/a uomo o donna …..per tutte le stagioni………per ora..vicina al capo buddace Er Mutanda

    1
    1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007