Roccalumera è il primo comune Plastic free in Sicilia - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Roccalumera è il primo comune Plastic free in Sicilia

Gianluca Santisi

Roccalumera è il primo comune Plastic free in Sicilia

lunedì 16 Agosto 2021 - 10:12

Il riconoscimento arriva dall'associazione nazionale di volontariato che si occupa della salvaguardia dell'ambiente

ROCCALUMERA – Dopo la Bandiera blu, Roccalumera raggiunge un altro importante traguardo: è il primo comune siciliano “plastic free”. L’adesione al progetto dell’associazione di volontariato Plastic Free Odv Onlus è stata formalizzata nei giorni scorsi dal sindaco Gaetano Argiroffi e nasce dall’impegno del referente locale dell’associazione Plastic Free, Letterio Mastroeni, con il supporto dell’assessore all’ambiente Elio Cisca.

Nel marzo scorso era già stato firmato un protocollo d’intesa, adesso è arrivato il riconoscimento di “ente plastic free”. Roccalumera è il primo comune siciliano a riceverlo. A supporto della procedura, le parti hanno sottoscritto uno schema di accordo che descrive una serie di attività ed impegni ritenuti importanti per promuovere e valorizzare la tutela ambientale. Il Comune roccalumerese si è impegnato a predisporre un’ordinanza comunale Plastic free sulla base della direttiva (Ue) 2019/904 sulla riduzione dell’incidenza di determinati prodotti di plastica sull’ambiente.

In alternativa, dovrà lanciare iniziative per sensibilizzare i cittadini sull’inquinamento da plastica, migliorare i propri eventi (ad esempio la manifestazioni di street food) azzerando l’utilizzo della plastica e adottare comportamenti che riducano la plastica all’interno del municipio. Inoltre, l’Amministrazione dovrà semplificare le procedure burocratiche per l’organizzazione di pulizie ambientali da parte dei volontari Plastic free, comunicando all’azienda di raccolta il ritiro dei sacchetti al termine di ogni iniziativa.

L’associazione Plastic free organizzerà appuntamenti di pulizia dell’ambiente, lezioni di educazione ambientale nelle scuole e informerà i cittadini sui social in maniera geolocalizzata sul territorio. Il riconoscimento di “ente Plastic free” avrà la durata di un anno, con possibilità di revoca o conferma.

“Siamo veramente orgogliosi e soddisfatti per il risultato raggiunto – ha commentato il referente Plastic free, Letterio Mastroeni -. Assieme a tutti i volontari non possiamo che ringraziare l’Amministrazione del sindaco Argiroffi e l’assessore Cisca per aver sempre creduto in questo progetto. Adesso andremo avanti con altre iniziative, la prossima delle quali sarà il 26 settembre in occasione della giornata nazionale Plastic free”.

Articoli correlati

Tag:

Un commento

  1. …queste sono le notizie che ti fanno incazzare…. abbiamo oltre 8000 comuni in Italia… perchè il protocollo non lo stabilisce lo Stato e lo impone a tutti i Comuni d’Italia…

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x