Roccalumera. "Si faccia chiarezza sulla situazione tecnico-contabile del Comune" - Tempostretto

Roccalumera. “Si faccia chiarezza sulla situazione tecnico-contabile del Comune”

Gianluca Santisi

Roccalumera. “Si faccia chiarezza sulla situazione tecnico-contabile del Comune”

lunedì 28 Ottobre 2019 - 12:54

Dopo le dimissioni del capo dell'Area Finanziaria, la capogruppo di minoranza Rita Corrini chiede la convocazione della I Commissione

ROCCALUMERA – Lo scontro tra il sindaco Gaetano Argiroffi e l’ex dirigente dell’Area Finanziaria Luciano Scala torna nuovamente al centro del dibattito politico.

Un argomento sul quale la minoranza intende fare chiarezza. Il gruppo formato da Rita Corrini, Tiziana Maggio, Ivan Cremente e Antonino Scarci ha presentato una richiesta di convocazione urgente della I commissione con la partecipazione del segretario comunale, Francesco Scattareggia, della nuova responsabile dell’Area Finanziaria, Rossella Rigano e dello stesso Luciano Scala, nonché del sindaco e del presidente del Consiglio comunale, Antonio Garufi.

La minoranza ha spiegato che, a seguito della determinazione sindacale n. 17 del 9 settembre 2019, “si è venuti a conoscenza delle dimissioni del responsabile dell’Area Finanziaria dott. Luciano Scala, ancorché acquisite al protocollo in data 1 agosto 2019, e che solo il 5 ottobre scorso il sindaco con dichiarazione a mezzo stampa ha reso noto che le suddette dimissioni erano legate a divergenze con l’Amministrazione con particolare riferimento all’entità del fondo crediti di dubbia esigibilità”.

“A seguito di quanto espresso – aggiunge il gruppo di minoranza nella richiesta di convocazione della commissione consiliare – nonché delle ulteriori dichiarazioni sempre a mezzo stampa rilasciate dal segretario comunale, abbiamo ritenuto doveroso approfondire la situazione e le dinamiche che ne sono scaturite”.

“Siamo venuti a conoscenza – incalza il gruppo guidato da Rita Corrini – di una cospicua corrispondenza da parte del segretario comunale, del sindaco, di qualche consigliere comunale in netta contrapposizione con l’ormai ex responsabile dell’Area Finanzia che l’1 agosto scorso aveva consegnato una dettagliata relazione con parere negativo su rideterminazione del fondo crediti di dubbia esigibilità adducendo documentazione dettagliata e riferimenti normativi”.

Corrini: “Preoccupazione sui conti del Comune”

L’opposizione ribadisce “che le dimissioni del dott. Scala e le successive vicende hanno generato non poca preoccupazione tra i cittadini e forti dubbi sulla stabilità finanziaria dell’Ente” e “che i consiglieri di maggioranza e di minoranza non sono stati ufficialmente investiti della situazione ancorché si dovranno esprimere in merito alle variazioni di bilancio e agli equilibri di bilancio, argomenti strettamente legati alla quantificazione del fondo crediti di dubbio esigibilità”.

“Riteniamo – ha aggiunto Rita Corrini – che bisogna fare chiarezza sulla situazione tecnico-contabile del Comune, senza creare allarmismi ma con grande senso di responsabilità e senza speculazioni di alcun tipo. La I commissione è l’organismo preposto a tale scopo”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007