S. Alessio. Raccolta delle olive alla "Gussio": i bambini scoprono l'antica tradizione - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

S. Alessio. Raccolta delle olive alla “Gussio”: i bambini scoprono l’antica tradizione

Gianluca Santisi

S. Alessio. Raccolta delle olive alla “Gussio”: i bambini scoprono l’antica tradizione

martedì 23 Novembre 2021 - 11:26

Avviato il progetto Green Together che mira anche a riqualificare gli spazi esterni del plesso

S. ALESSIO – Si è svolta alla scuola “Gussio” di Sant’Alessio la prima fase del progetto “Green Together”. Gli alunni della scuola d’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, muniti di rastrelli, reti e cestini sono stati coinvolti nella raccolta delle olive. Una giornata per avvicinare i bambini ad una delle pratiche contadine più antiche e preziose.

L’idea nasce dalla dirigente dell’Istituto comprensivo S. Teresa di Riva, Enza Interdonato, e si pone l’obiettivo di riqualificare dal punto di vista estetico e ambientale gli spazi esterni circostanti il plesso “A. Gussio”. L’originalità del progetto permette di mettere in atto una didattica sperimentale basata sulla costruzione della conoscenza attraverso la metodologia della ricerca scientifica. La realizzazione del progetto vede l’impegno della referente, professoressa Carmela Ramiri, nonché la collaborazione delle diverse figure scolastiche del plesso. 

Articolato in tre fasi, il progetto coprirà l’intera durata dell’anno scolastico. La prima fase ha fruttato un raccolto di 210 kg di olive, di cui una parte ha prodotto 19 litri di olio e la restante servirà per la realizzazione delle conserve e la creazione del sapone con la tecnica “a freddo”. Gli alunni riceveranno delle bottigliette contenenti una piccola quantità di olio ricavato.

La seconda fase dell’iniziativa implica la realizzazione di aiuole nelle quali verranno messe a dimora piantine grasse e aromatiche. Terza ed ultima fase, consta dell’osservazione e classificazione del verde esistente nel giardino scolastico. In particolare, gli alunni della scuola primaria e secondaria, studieranno e classificheranno gli alberi e le piantine attraverso il metodo IBC (Inquiry Based Science Education).

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x