San Ferdinando(RC). Minacciava la ex compagna. Arrestato - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

San Ferdinando(RC). Minacciava la ex compagna. Arrestato

Dario Rondinella

San Ferdinando(RC). Minacciava la ex compagna. Arrestato

martedì 29 Settembre 2020 - 18:39
San Ferdinando(RC). Minacciava la ex compagna. Arrestato

L’indagato, dopo aver trovato il cancello di casa aperto, si sarebbe introdotto nell’abitazione della donna

I Carabinieri della Stazione di San Ferdinando hanno tratto in arresto in flagranza di reato N.V., classe ‘54, residente a San Ferdinando, per i reati di estorsione aggravata e continuata ed atti persecutori aggravati e continuati.


L’attività d’indagine, condotta dai militari della Stazione tirrenica, è nata dalla segnalazione della ex ragazza dell’arrestato che si era confidata con gli uomini dell’Arma, stanca di subire continue vessazioni.

Le indagini hanno consentito di accertare come la donna, a partire dallo scorso maggio, abbia ricevuto numerosissime telefonate dirette alla sua utenza (anche otto al giorno), da parte dell’ex fidanzato, nel corso delle quali quest’ultimo le avrebbe ogni volta intimato di tornare con lui, altrimenti avrebbe mandato “due persone a casa sua per fare del male”, sia a lei che al suo nuovo compagno.

In un episodio, riferito dalla vittima, l’indagato, dopo aver trovato il cancello di casa aperto, si sarebbe introdotto nell’abitazione della donna, richiedendole in maniera non corrisposta di avere un rapporto sessuale. Incassato il rifiuto, l’uomo si sarebbe posto alla ricerca del nuovo compagno della donna, al quale avrebbe tentato di estorcere la somma di 1500 euro. Richieste reiterate, sfociate in un ulteriore richiesta di 2500 euro, accompagnata dalla minaccia di far “scomparire” la giovane donna da San Ferdinando.

Nella speranza che le richieste dell’ex ragazzo potessero terminare, la coppia ha proceduto ad una prima consegna di euro 1000; tentativo risultato vano, in quanto lo stesso si era riproposto con nuove richieste estorsive di un’ulteriore somma di euro 1500 con frasi quali “mi devi dare i soldi così chiudiamo la situazione e ti lascio stare”.

A tal punto sono subentrati i militari dell’Arma che, acquisita la fiducia delle vittime, hanno dato avvio, ad una intensa attività d’indagine, condotta con ausili tecnologici, che ha permesso di ricostruire il quadro probatorio. È stato così che, nell’ultimo incontro richiesto, appena pochi giorni fa, dal N.V. al compagno della sua ex, i Carabinieri sono stati pronti ad intervenire e a cogliere l’estortore mentre ritirava la busta con all’interno l’ingiusto prezzo richiesto per far cessare le proprie richieste. L’autorità giudiziaria, che ha concordato appieno con le risultanze investigative raccolte, ha disposto per N.V. la custodia cautelare in carcere.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007