Il Sindaco Re "apre" ad una nuova stagione politica pur mantenendo una maggioranza solida e compatta - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Il Sindaco Re “apre” ad una nuova stagione politica pur mantenendo una maggioranza solida e compatta

Salvatore Famularo

Il Sindaco Re “apre” ad una nuova stagione politica pur mantenendo una maggioranza solida e compatta

giovedì 09 Aprile 2015 - 14:01
Il Sindaco Re “apre” ad una nuova stagione politica pur mantenendo una maggioranza solida e compatta

Per il sindaco stefanese la fase di programma si è esaurita. La definizione del bando di gara del porticciolo turistico di "Barche grosse", che sarà pubblicato nei prossimi giorni, e il progetto definitivo per i lavori di ristrutturazione del campo di calcio del "Comunale" completano il programma politico e avviano la fase di realizzazione. L'apertura politica comprende l'attuale minoranza e tutte le forze politche e sociali della Città. Si prevede anche un avvicendamento in Giunta.

Sembra di essere tornati tra i banchi di scuola, quando gli insegnanti dopo un anno di estenuante lavoro completavano il loro programma e annunciavano la fine dell'anno scolastico.

Così l’amministrazione comunale stefanese, in carica dall’estate del 2012, sembra che cominci a programmare la prossima tornata elettorale, prevista per la primavera del 2017.

Sembrerebbe strano che, a due anni di distanza dall’elezioni che porteranno al rinnovo delle cariche comunali nella Città delle ceramiche, il sindaco Francesco Re parli di aperture politiche, non solo ai consiglieri presenti nei due schieramenti dell’Assise cittadina ma anche alle forze politiche non presenti e agli esponenti della cosiddetta società civile, vista la solidità del gruppo consiliare che lo sostiene.

E’ quanto il primo cittadino stefanese ha annunciato alla fine dell’ultimo consiglio comunale, ritenendo conclusa la fase di programma del suo esecutivo che nei prossimi giorni vedrà avviata la realizzazione degli ultimi punti del programma politico presentato ai cittadini stefanesi alle scorse elezioni.

Il riferimento chiaramente è alla definizione del bando per la costruzione del porticciolo turistico di contrada “Barche grosse”, punto di programma di tutte le amministrazioni comunali stefanesi dal dopoguerra in poi e la definizione del progetto di ristrutturazione del campo di calcio del "Comunale", per i cui lavori sarà acceso un mutuo di circa 1 milione 200 mila euro presso il Credito sportivo.

Ma il fatto nuovo è che l’apertura politica del sindaco Re, tra l’altro discussa ampiamente in seno al gruppo di maggioranza “S. Stefano nel cuore”, non sarebbe legata alla necessità aritmetica, data da malumori o lotte intestine tra gli scanni del Consiglio cittadino, poiché la compagine maggioritaria in questi tre anni di legislatura non ha accusato alcun cedimento, rimanendo sempre compatta con i suoi dieci consiglieri davanti a qualsiasi argomento discusso in aula.

L’invito del primo cittadino, rivolto in primis alla minoranza consiliare, non ha colto di sorpresa i consiglieri di “Vivere S. Stefano”, che già in passato erano stati “attenzionati” dal capo dell’esecutivo stefanese proprio per l’alto senso di responsabilità mostrato durante i lavori in aula, e anche nelle varie commissioni, dove molto spesso, al di là degli inevitabili giochi delle parti, maggioranza e opposizione si sono ritrovate, in tutti i sensi.

E infine, secondo le solite fonti indiscrete del Palazzo, molto presto potrebbe esserci un avvicendamento nella giunta comunale del sindaco Re, sul cui turn over girerebbe il nome del consigliere di maggioranza, Alesandro Amoroso, vicino al vicesindaco Fausto Pellegrino, che andrebbe a sostituire l'assessore allo Sport, Turismo e Spettacolo, Matteo Napoli. L'avvicendamento, secondo le indiscrezioni, non sarebbe una bocciatura dell'assessore uscente, che ritornerebbe a Milano a riprendere il suo posto di lavoro come impegato dell'A.S.P. milanese ma, dal capoluogo lombardo, avrebbe il compito di gestire e organizzare le diverse iniziative del Comune stefanese all'interno dell'Expo 2015 del prossimo mese di maggio. (Salvatore Famularo)

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x