Sconfitta Alma Patti, quarto successo di fila per Torrenova - Tempostretto

Sconfitta Alma Patti, quarto successo di fila per Torrenova

Redazione

Sconfitta Alma Patti, quarto successo di fila per Torrenova

lunedì 28 Febbraio 2022 - 06:45

Proseguono le strisce consecutive: terza sconfitta per Alma Patti basket, quarta vittoria per Torrenova. Orlandina non è scesa in campo

Nel weekend in campo Patti in serie A2 femminile ha subito una sconfitta in trasferta contro Umbertide. Si tratta della terza partita consecutiva che l’Alma non riesce a far sua. Di contro in serie B maschila Torrenova continua a macinare punti e vittoria e con l’affermazione casalinga ai danni di Cassino estende a quattro i successi di fila.

La migliore della gara in Umbria è Liliana Miccio, nella foto in copertina di Valeria Orlando, autrice di 24 punti, che però non bastano ad evitare la sconfitta di Alma Patti. Allegra Botteghi sfiora la doppia doppia con 13 punti e 8 rimbalzi ed è lo stesso fa Marta Verona autrice di 13 punti con 5 rimbalzi e 1 assist. L’Alma paga la differenza ai rimbalzi con Umbertide, 35 contro 26, e i punti fatti in contropiede, 11 contro 6. La ragazze allenate da coach Buzzanca torneranno in campo domenica prossima per il recupero contro Feba Civitanova Marche.

Quarto successo consecutivo per la Torrenova in Serie B maschile, che in casa al Pala LuxorBuilding batte la Virtus Cassino per 71-60 al termine di una gara equilibrata. La squadra di coach Bartocci conduce per 39’ dopo il 2-5 in avvio di gara e conquista una vittoria importantissima in chiave salvezza. Ottima prova di squadra, con su tutti la doppia doppia da 22 punti e 15 rimbalzi di Zucca, seguito dai 18 e 7 di Perin e gli 11 punti di Tinsley.

Non è scesa in campo questa settimana l’Orlandina contro Orzinuovi, la gara è stata rinviata al 31 marzo su richiesta dei lombardi, vista la convocazione in nazionale di alcuni atleti per le sfide di qualificazione agli Europei. In questi giorni la squadra riprenderà ad allenarsi agli ordini di coach Marco Cardani, che dopo essere risultato positivo insieme all’atleta Andrea Traini e il preparatore fisico Antonio Fazio, sono risultati negativi agli ultimi tamponi eseguiti.

Umbertide – Alma Patti 76-67

L’Alma paga subito un brutto inizio di quarto (7-2) che svolta grazie al time out chiamato da coach Mara Buzzanca. Con cinque punti consecutivi Liliana Miccio porta le siciliane sul -1 (17-16), ma nel finire di frazione Federica Pompei ai liberi permette ad Umbertide di chiudere in vantaggio i primi dieci minuti sul 19-16. 

Paolocci apre la frazione per Umbertide, Micovic risponde ai liberi. Kotnis e Moriconi ristabiliscono il +7 (25-18) ma Patti non molla e per ben due volte torna sotto i cinque punti di distacco. Verona e Botteghi tengono in gara le pattesi, ma i cambi aiutano coach Staccini e fanno la differenza nella statistica anche nella seconda frazione. Moriconi sostituisce egregiamente Federica Pompei, ma al suo rientro, la play numero 00, realizza cinque punti di fila e chiude il quarto ancora a favore di Umbertide sul 40-33.

Nei primi cinque minuti del terzo quarto è ancora un botta e risposta tra le umbertidesi e Patti che premia le padrone di casa, brave a riconquistare la doppia cifra di vantaggio ancora con Pompei (+12 sul 49-37). Iuliano e Miccio riportano Patti sul -8, ma le triple di Pompei e Cabrini valgono il +14 a 3:44”. Però, il finire di quarto è di marca Alma con Miccio e Botteghi; a “guastare” il tentativo di recupero delle siciliane è la solita Pompei con l’ennesimo canestro di fine frazione, stavolta valido per il 61-49. 

Mai per vinta l’Alma Basket torna sotto di 8 punti ad inizio dell’ultimo quarto. Grazie ai canestri di Verona, Botteghi e Miccio si fa sotto sul -5 costringendo Staccini al time out. La sortita offensiva delle siciliane non porta ad un finale in volata. Solo sei punti realizzati in 4’ non bastano contro Umbertide brava a segnarne undici.

Torrenova – Virtus Cassino 71-60

Dopo un approccio pigro alla partita, la squadra di coach Bartocci trova la giusta intensità sui due lati del campo. In attacco, poi, la fiducia arriva con i canestri di Zucca, Perin, Vitale e Tinsley, che prima piazzano un 11-0 per il 13-5 a metà primo quarto, poi chiudono 21-12 al 10’. Nel secondo parziale stessa base d’avvio dei primi 10’: Cassino piazza un 0-4 in avvio, poi le bombe di Perin e Galipò, seguiti dall’asse Vitale-Zucca, e la tripla di Tinsley porta Torrenova alla doppia cifra di vantaggio al 19’. La Virtus però non vuole mollare e con Lestini e Borsato accorcia sul 38-33 di fine primo tempo.

Borsato e Teghini aprono dopo la pausa lunga, ma le bombe di Tinsley e Zucca, seguita dalla transizione di Perin riportano al +10 la Torrenova, 50-40. I laziali però sono in partita ed un break di 3-10 manda tutti all’ultimo riposo sul 53-50. Cassino torna fino al -2 ad inizio di quarto parziale, ma Galipò e Perin sono l’anima dei locali. La squadra di coach Bartocci trascinata così dalla grande intensità difensiva, allunga inesorabilmente e con i canestri di Zucca, Bianco e Galipò porta a casa la vittoria.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007