Sconfitta Orlandina, torna alla vittoria l'Alma. Torrenova ingrana la quinta - Tempostretto

Sconfitta Orlandina, torna alla vittoria l’Alma. Torrenova ingrana la quinta

Redazione

Sconfitta Orlandina, torna alla vittoria l’Alma. Torrenova ingrana la quinta

lunedì 07 Marzo 2022 - 06:45

Orlandina perde contro Pistoia in casa per 77-80. Alma Patti supera l'ultima in classifica Civitanova Marche per 83-77. Torrenova espugna Ruvo di Puglia 75-82

In Serie A2 maschile un’ottima Orlandina si arrende a Pistoia in casa per 77-80 al termine di una gara combattuta ed equilibrata fino all’ultimo possesso. Torna alla vittoria nel femminile l’Alma Patti Basket che nel recupero contro Feba Civitanova Marche vince per 83-77. Straordinaria vittoria esterna per la Torrenova, in Serie B maschile, che vince al PalaColombo di Ruvo di Puglia per 75-82 al termine di una grande partita.

Orlandina – Pistoia 77-80

Ancora assenti Ellis e Laganà (convocato a referto, ma non arruolabile), i biancoazzurri mettono sul parquet voglia, intensità e coraggio, non demeritando contro i secondi in classifica. Nel finale Pistoia azzecca le scelte, mentre i biancoazzurri non riescono a trovare i punti necessari per vincere la gara.

Ottima la prestazione di Poser con 15 punti e canestri importanti nel finale. Top scorer King con 20 punti (ma 8/14 ai liberi e 5 palle perse), mentre Mack ne segna 15. 12 per Vecerina e 10 per Traini, che segna le uniche due triple della squadra su 14 tentate dalla formazione di coach Marco Cardani.

La partita vede gli ospiti provare a fare partita di testa con l’Orlandina a fare da elastico e riportarsi sotto ogni volta. Alla fine di ogni parziale Pistoia è davanti di una manciata di punti. Dopo essere stata avanti nel primo quarto, l’Orlandina ha dovuto rimontare uno svantaggio di nove punti nel secondo periodo, salvo poi trovarsi avanti per pochi secondi 61-60 ad inizio quarto quarto. Nel finale però gli ospiti tornano davanti e l’Orlandina non riesce con un colpo di reni nel finale a trascinare la sfida all’overtime.

Alma Patti – Civitanova Marche 83-77

Prove di ripartenza per l’Alma Basket Patti, Feba Civitanova Marche viene battuta al PalaSerranò col punteggio di 83-77, ma la battaglia è stata dura. Con i due punti conquistati la squadra di coach Buzzanca si porta a 14 punti e all’undicesimo posto in classifica.

Inizio importante per Alma Patti che allunga sul 14-4. Dopo aver chiuso in vantaggio il primo quarto le pattesi subiscono il ritorno delle ospiti, fanalino di coda del girone Sud, che impattano sul 50-50 nel terzo quarto e iniziano l’ultima frazione in vantaggio di cinque punti. L’Alma Patti non si perde d’animo e costruisce la rimonta, dopo essersi complicata la vita, chiudendo +6 su Civitanova Marche.

Benedetta Dell’Orto (Alma Patti basket) chiama lo schema. Foto di Valeria Orlando

“È stata una partita molto difficile – ha detto Benedetta Dell’Orto intervistata dopo la partita -, eravamo partite bene, poi le avversarie ci hanno superato. Noi però siamo una squadra che non muore mai, ci abbiamo creduto fino alla fine. Erano due punti importanti e possiamo dire che il nostro girone di ritorno riparte da qui”. Per l’Alma Patti adesso impegno in terra ligure venerdì contro la Cestistica Spezzina. Mercoledì si sarebbe dovuto giocare il recupero contro Savona, ma per esigenze del club ospite la sfida è stata rinviata nuovamente al 20 aprile.

Ruvo di Puglia – Torrenova 75-82

La squadra di coach Bartocci, alla quinta vittoria consecutiva in campionato, dopo un avvio in salita, disputa una straordinaria prestazione e porta a casa due punti pesantissimi in ottica salvezza. Decisive le prestazioni di Zucca (20 punti e 6 rimbalzi), Vitale (16 punti e 8 rimbalzi), Perin (15 punti) e Bolletta (sfiorata la doppia doppia con 12 punti e 9 rimbalzi). La Cestistica tornerà in campo domenica prossima, quando, durante la pausa per le Final Eight di Coppa Italia, recupererà la sfida contro Avellino.

Avvio complicato per la Torrenova che fatica a trovare il canestro con continuità e vede gli avversari scappare sul 22-15 nel primo quarto. Nel secondo i siciliani rientrano in partita e impattano all’intervallo sul risultato di 38 pari.

Tinsley, Perin e Bolletta trovano punti pesanti in avvio di terzo quarto e nel finale i tiri di Bianco e Vitale regalano il +6 alle Aquile sul 58-64. Nell’ultimo quarto la squadra di coach Bartocci gioca con grande carisma, nonostante Ruvo rimonti 6 punti e trovi il sorpasso sul 71-70. Torrenova non molla e con Perin trova la parità a quota 74, poi 4 punti di Zucca danno il 74-78 a 1’18” dalla fine. Ruvo ci prova, ma l’impresa è compiuta: Torrenova gestisce e sbanca il PalaColombo.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007