Possibile candidatura di Spicuzza, la Filt Cgil dice no - Tempostretto

Possibile candidatura di Spicuzza, la Filt Cgil dice no

Francesca Stornante

Possibile candidatura di Spicuzza, la Filt Cgil dice no

venerdì 15 Marzo 2013 - 11:44

Il nome di Enrico Spicuzza, Presidente dell'ordine dei commercialisti e Commissario Atm, è finito nel calderone del totonomi dei candidati a sindaco. Pino Foti della Fitl Cgil non ci sta e chiede a Spicuzza di dimettersi dall'Atm in caso di candidatura per non compromettere il progetto di rilancio dell'azienda.

“Il commissario Spicuzza può candidarsi come e dove vuole ma si dimetta subito da commissario Atm”. Non ha dubbi il segretario generale della Filt Cgil Pino Foti che non perde tempo e prende posizione dopo le indiscrezioni che vorrebbero il commissario Atm tra i candidati alle prossime amministrative.

Proprio Spicuzza ha subito chiarito che non pensa alla politica in questo momento, ma se davvero fossero i partiti a fare il suo nome la scelta potrebbe pesare non poco sui giochi politici che si stanno definendo in questi giorni. Al sindacato però questo non importa. La Filt Cgil guarda solo al futuro dell’Atm e ai passaggi fondamentali che si devono definire in questi giorni.

Lunedì ci sarà una nuova riunione a Palazzo Zanca tra il commissario Spicuzza, il commissario Croce e le organizzazioni sindacali per continuare la discussione sulla creazione della nuova Spa. “La trasformazione della partecipata e' compito ineludibile e difficile che non può subire alcuno ostacolo” dice Pino Foti. Il rilancio dell’azienda e il futuro dei lavoratori e del trasporto pubblico restano assolute priorità del sindacato che non ammette alcun errore . “Spicuzza comprenderà da se che una sua candidatura adesso offrirà ottimi spunti a chiunque vorrà strumentalizzare la costituzione della Spa facendola apparire come una semplice azione di propaganda elettorale, in gioco ci sono le sorti dei lavoratori, del servizio pubblico e del bilancio comunale”. Pino Foti chiede al commissario di trarre subito le giuste conseguenze di questo ragionamento prima dell'incontro di lunedì prossimo. Anche se, stando alle prime dichiarazioni di Spicuzza, sembrerebbero non esserci problemi di questo tipo.

Il commissario sta lavorando sodo in Atm, lune4dì presenterà il business plan per la nuova società, ripartita in tre rami così come proposto proprio dai sindacati. Sarà sicuramente l’occasione anche per chiarire ogni dubbio su un’eventuale candidatura. La Cgil ha già le idee chiarissime su quale sarà la sua posizione. (Francesca Stornante)

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007