Chiusa la fontana di Tarantonio. Biancuzzo pronto ad incatenarsi alle porte del Comune - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Chiusa la fontana di Tarantonio. Biancuzzo pronto ad incatenarsi alle porte del Comune

Claudio Panebianco

Chiusa la fontana di Tarantonio. Biancuzzo pronto ad incatenarsi alle porte del Comune

domenica 13 Marzo 2016 - 23:28
Chiusa la fontana di Tarantonio. Biancuzzo pronto ad incatenarsi alle porte del Comune

Ancora chiusa la fontana di Tarantonio sulla ss113, ultimo punto d'approvvigionamento rimasto per ciclisti ed automobilisti che desiderano fare il pieno di acqua. Mario Biancuzzo, Consigliere della VI Circoscrizione, dopo l'appello rimasto inascoltato del gennaio scorso, è pronto anche ad incatenarsi ai cancelli del Comune di Messina pur di far riaprire il rubinetto

Aveva già alzato la voce, nella questione, lo scorso gennaio, presentando una delibera, la numero 5, al consiglio della sua circoscrizione, votata ed approvata all'unanimità, ma nulla è cambiato. Mario Biancuzzo, Consigliere della VI Circoscrizione, è ormai esasperato di fronte all'attuale chiusura totale della fontana di Tarantonio, unico punto d'approvvigionamento rimasto da Tono a Ponte Gallo, visto che i restanti rubinetti lungo la ss 113 sono stati soppressi.

La fontana esiste da 80 anni e, come scrive Biancuzzo, è sempre stata un riferimento per ciclisti ed automobilisti che l'hanno utilizzata per i propri rifornimenti, "L'acqua c'è", incalza il Consigliere, "ed in esubero viene scaricata nel torrente 365 giorni h 24, veramente vergognoso, l'acqua comunale, un bene prezioso, viene scaricata a mare. Aprite la fontana".

La richiesta di Biancuzzo è indirizzata al Sindaco, al Prefetto, al Presidente ed al Direttore Generale dell'Amam ed al Comandante della polizia municipale e, inoltre, il rappresentante dei cittadini si mostra non diffidente anche di fronte ad azioni decisamente più serie, "Pronto ad umiliarmi ed incatenarmi", dichiara, "presso il Comune di Messina per chiedere la riapertura della fontana pubblica di Tarantonio".

Claudio Panebianco

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007