Sequestrate due discariche abusive a Letojanni e Pagliara - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Sequestrate due discariche abusive a Letojanni e Pagliara

Marco Ipsale

Sequestrate due discariche abusive a Letojanni e Pagliara

sabato 11 Luglio 2020 - 08:51
Sequestrate due discariche abusive a Letojanni e Pagliara

Elettrodomestici, scarti edilizi e rifiuti carbonizzati altamente tossici

Due discariche abusive, una di 1700 metri quadri a Letojanni e un’altra di 600 metri quadri a Pagliara. Le ha scoperte e sequestrate la Guardia di Finanza del Comando provinciale di Messina, con la compagnia di Taormina.

Quella di Letojanni era nelle immediate vicinanze del centro abitato, di proprietà del 60enne B. C., di Taormina, denunciato per gestione non autorizzata di rifiuti. L’area è stata usata negli ultimi anni per accumulo e deposito di rifiuti vari: materiale di risulta edile, diverse carcasse di elettrodomestici dismessi, fusti di oli esausti, ma, soprattutto, molti cumuli di rifiuti carbonizzati, materiale altamente inquinante e nocivo per la salute umana, ancor di più se abbandonato in aree a ridosso delle zone abitate, col rischio di contaminare anche le falde acquifere.

Sequestrata anche un’altra discarica abusiva a ridosso del torrente Pagliara. Anche qui rifiuti pericolosi, tra cui materiale ferroso di risulta e carcasse di elettrodomestici arrugginiti. I due proprietari del terreno, C.A. di 69 anni e P.M di 72 anni, sono stati denunciati per le ipotesi di reato di gestione non autorizzata di rifiuti e inquinamento ambientale. Denunciate anche altre due persone, C.F. di 30 anni e P.S. di 29 anni, sorpresi mentre stavano recuperando materiale ferroso dalla discarica.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007