Acr Messina–Adrano termina sullo zero a zero. Allo stadio “Etneo” gara povera di emozioni - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Acr Messina–Adrano termina sullo zero a zero. Allo stadio “Etneo” gara povera di emozioni

Acr Messina–Adrano termina sullo zero a zero. Allo stadio “Etneo” gara povera di emozioni

domenica 11 Dicembre 2011 - 16:20

Qualche brivido solo sul finale del secondo tempo, D’Angelo rimedia un’espulsione per fallo da ultimo uomo su Arcidiacono. Domenica al San Filippo l’Acr affronterà il Cittanova per l’ultimo impegno del 2011

Partita indolore quella giocata dall’Acr Messina nella trasferta di Adrano. I giallorossi maturano il sesto pareggio esterno nel campionato di serie D, girone I, al termine di una partita che regala poche emozioni. Il match dispuato allo stadio “Etneo” termina, infatti, sullo zero a zero. Tante le assenze in casa giallorossa, Bertoni deve infatti fare a meno dello squalificato Grillo e degli infortunati Coppola, Criaco, Catania e Profeta, cui si aggiunge, a pochi minuti dall’inizio della gara, anche Lo Piccolo, che viene “sostituito” da Caldarella. Si rivede la primo minuto Ferraro, che fa coppia avanti con Corona e Cocuzza.

Tre complessivamente le azioni degne di notta nella prima frazione di gioco: all’ 8’ Ferraro si rende pericoloso sottoporta, colpisce di testa ma la palla non centra la rete. Al 19’ rispondono i padroni di casa con Santangelo ma anche in questo caso l’azione non fa cambiare il risultato. Al 30’ è di nuovo Ferraro che ruba palla a un avversario ma la sfera finisce a lato della porta. Nella ripresa si fa subito vedere l’Adrano che tenta la conclusione con Arcidiacono, anche questa volta però nulla da fare. I minuti scivolano via senza azioni rilevanti, le squadre appaiono poco incisive. Il match si riaccende improvvisamente nei minuti finali, complice l’espulsione rimediata al 36’ da D’Angelo che non riuscendo ad intercettare un pallone perso dai compagni a centrocampo, è costretto a commettere fallo da ultimo uomo su Arcidiacono. La gara termina dopo tre minuti di recupero senza però schiodarsi dallo 0-0. Domenica al “San Filippo”, contro il Cittanova, l’ultimo impegno del 2011.

Tag:

Un commento

  1. Prova commento

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x